La NWSL colpisce ancora e questa volta con una mossa di mercato improvvisa e imponente: i diritti di Amy Rodriguez sono infatti stati acquisiti dal North Carolina Courage.

Lo scambio è stato inaspettato e dal valore non indifferente. Il Courage di Paul Riley infatti ha ottenuto il cartellino di Rodriguez e 60mila dollari in “allocation money” in cambio di ben tre calciatrici del suo roster. Ad unirsi al Kansas City FC saranno infatti Kristen Hamilton, la giovane Hailie Mace e il portiere Katelyn Rowland.

L’importanza di Amy Rodriguez come risorsa in campo non ha bisogno di presentazioni. Doppia medaglia d’oro olimpica con la Nazionale statunitense femminile (nel 2008 e nel 2012) e campionessa mondiale nel 2015, “ARod” è una veterana della lega statunitense, anche prima dell’NWSL. Proprio per Paul Riley infatti Rodriguez ha giocato nel 2010 e nel 2011 con la maglia del Philadelphia Independence nella Women’s Professional Soccer (WPS), immediatamente dopo essere stata reclutata dal college.

In NWSL poi, la calciatrice californiana ha militato e vinto ben due titoli nazionali nel 2014 e nel 2015 nel FC Kansas City sotto la guida tecnica di Vlatko Andonovski. In seguito poi alla scomparsa del club, i diritti di Amy Rodriguez vennero acquisiti nel 2018 dalla new entry della lega Utah Royals, dove ha giocato fino al crollo della squadra.

Tornata alla rinnovata Kansas City NWSL, la strada di Rodriguez non è stata semplice, a causa dell’evidente debolezza di un organico scarsamente sviluppato. Ciononostante, l’attaccante ha guidato per l’ennesima volta il team da capitano e leader.

Rodriguez lascia il Kansas ultimo in classifica con 14 presenze e 4 gol. Striker aggressiva e irriducibile, Amy Rodriguez a 34 anni si reinventa e apre un nuovo capitolo della sua straordinaria carriera.

Foto: Jamie Smed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *