Il grande colpo di mercato in Serie A femminile potrebbe essere il passaggio di Haley Bugeja dal Sassuolo alla Juventus.

Il club bianconero è seriamente intenzionato ad acquisire le prestazioni sportive della giovane stella maltese che ha incantato il pubblico del calcio femminile con le sue prodezze.

La Juventus deve battere la concorrenza dei club esteri. Sono diverse le società infatti che seguono Haley Bugeja e vorrebbero ingaggiarla.

Secondo nostre fonti la Juventus sarebbe in vantaggio sulle altre, complici anche i buoni rapporti tra le due società. In più la destinazione Torino sarebbe anche gradita alla calciatrice stessa e alla sua famiglia, molto attenta alla crescita della ragazza non solo sul piano sportivo, ma anche per quanto riguarda l’istruzione scolastica.

La trattativa è in fase avanzata ma si valuta sia l’opzione che Bugeja vesta la maglia bianconera sin da subito a luglio, aggregandosi al gruppo bianconero, oppure tra un anno, rimanendo ancora una stagione in prestito al Sassuolo.

Sul tavolo ci sono anche altre ipotesi che riguardano altre calciatrici di proprietà della Juventus ma che potrebbero vestire la maglia neroverde nella prossima stagione: una su tutte Sofia Cantore, reduce da una fantastica stagione con la Florentia San Gimignano.

L’ad del Sassuolo Giovanni Carnevali alcuni mesi fa aveva dichiarato che non sarà facile trattenere la giovane stella.

In un’intervista esclusiva rilasciata a L Football Magazine, Haley aveva dichiarato che “Il sogno della vita sarebbe quello di vincere la Champions League e rappresentare la mia nazionale in un torneo importante”. Parole simili a quelle pronunciate da un bambino circa mezzo secolo fa, ma che poi diventò il più forte calciatore del pianeta.

È chiaro la Juventus Women ad oggi non è attrezzata per la conquista del titolo europeo ma la maltese ha davanti a se un’intera carriera calcistica e la possibilità di vestire la maglia di molti altri club in futuro.

Haley Bugeja, classe 2004, alla sua prima stagione in Italia ha sorpreso tutti, sin dal suo esordio nella partita contro il Napoli.
Due gol di pregevole fattura, di maradoniana memoria. Fu chiaro sin da subito a tutti che eravamo al cospetto di un talento fuori dal comune, non solo per la classe cristallina ma anche per la personalità in campo con la palla tra piedi ad appena sedici anni.

Nel campionato appena terminato, Haley ha segnato 12 gol in 18 presenze. Ma se analizziamo i minuti giocati, l’attaccante maltese ha siglato un gol ogni 92 minuti. Uno a partita in pratica.

Le sue prestazioni le sono valse il premio di miglior giovane della Serie A femminile e su L Football è stata la più votata dai fan nel contest Top Player of the Year. Inoltre Bugeja è stata nominata Sportswoman of the Year di Malta per l’anno 2021.

In questo periodo Bugeja si sta godendo le vacanze a Malta, sulla sua isola, con l’affetto della sua famiglia, pronta però a luglio a ripartire per incantare il pubblico con le sue prodezze.

Che tutto questo possa avvenire in Italia o all’estero lo scopriremo presto.

L’ultimo impegno ufficiale di Haley è avvenuto nel corso della Final Four del campionato Primavera dove la Presidente della Divisione Calco Femminile Ludovica Mantovani le ha consegnato il premio di miglior giovane. In quell’occasione, la calciatrice si era fermata a fare qualche foto con le piccole che giocavano in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *