L’attaccante inglese Natasha Dowie ha detto addio al Milan Women ed è stata ufficialmente annunciata come nuova calciatrice del Reading FC Women.

In forza alla squadra rossonera da un anno, Dowie aveva lasciato già un’impronta di spessore sul percorso della squadra in direzione UEFA Women’s Champions League, mettendo a segno 14 gol in 24 partite disputate tra campionato e coppa. Memorabili le reti nei derby contro l’Inter Femminile.

Dowie, 32 anni, ha militato in tutti i ranghi della nazionale inglese femminile e ha avviato la sua carriera nei club proprio nella lega inglese, indossando le maglie di Watford, Fulham, Charlton ed Everton prima di fermarsi a Liverpool per tre anni. C’è anche la NWSL statunitense nel suo background, dove si unì alla formazione dei Boston Breakers. Ma dopo il fallimento della squadra nel 2018, tornò in Europa, accumulando presenze ed esperienza tra Svezia e Norvegia, prima di firmare per il Milan nel 2020.

Si tratta quindi di un ritorno a casa per la punta dopo aver militato in alcuni dei campionati maggiori di calcio femminile.

Il Reading, che quest’anno ha chiuso la stagione in WSL in settima posizione, potrà certamente trarre vantaggio dalla solidità della storia calcistica di Dowie. Kelly Chambers, coach della squadra inglese, aveva già provato a portare Dowie in formazione un anno fa ma l’attaccante aveva scelto invece il progetto Milan. Adesso, la punta inglese potrà aiutare il Reading a finalizzare con maggiore costanza le occasioni da gol costruite dalla squadra.

Redazione L Football