L’attaccante della AS Roma Agnese Bonfantini ha parlato ai canali ufficiali della FIGC direttamente dal raduno della Nazionale. Ha esordito spiegando: “Ho chiesto ai miei genitori di farmi provare un allenamento di calcio a sei anni e ho subito iniziato. Ho iniziato con i maschi poi a dodici anni mi sono trasferita all’Inter con le ragazze. Con la Nazionale giovanile è stata un’esperienza bellissima, eravamo tutte giovani e un po’ pazze. Abbiamo fatto l’Europeo, non è andato benissimo ma è stata una grande esperienza.”

“Quando sono stata convocata in Nazionale maggiore -prosegue Agnese- per la prima volta non me la aspettavo. Sono stata veramente felice, venire qua è sempre un sogno. Ti rendi veramente conto di quanto ancora devi imparare e a che livello sei.”

“La maglia azzurra per me è un sogno. Il sogno che ha ogni bambina che cresce e sogna di diventare una calciatrice. Per me è un’emozione indescrivibile ogni volta che la indosso.”

In conclusione una riflessione sul futuro: “Futuro? Voglio crescere come calciatrice e magari vincere qualcosa con la maglia della Nazionale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *