Manca sempre di meno a un appuntamento che nel mondo del calcio femminile in tanti stanno aspettando con grande ansia. Stiamo facendo riferimento alla Women’s Champions League 2021, che vedrà nell’atto finale di fronte due super compagini come Barcellona e Chelsea.

Una sfida finale che, come è stato messo in evidenza anche dagli amanti delle scommesse calcio, per la prima volta dopo addirittura sette anni, non vede in campo una squadra francese. Una novità che, come si può facilmente intuire, porterà molto più equilibrio in confronto al passato.

L’attesa sale: appuntamento per domenica sera

Come abbiamo detto, il grande traguardo si sta avvicinando a passi molto ampi e rapidi: non c’è evento più atteso in tutto l’universo del calcio femminile per club. La data prevista per l’atto conclusivo è domenica 16 maggio alle ore 21: teatro dell’evento sarà lo stadio Gamia Ullevi di Goteborg, in Svezia. Nel corso delle ultime ore, la UEFA ha diffuso anche la notizia sull’arbitro dell’incontro, che sarà diretto parte della tedesca Riem Hussein.

C’è una favorita?

In realtà, i pronostici, come ben sottolineato sull’articolo pubblicato sul blog sportivo L’insider, mettono in luce come in campo ci potrebbe essere grande equilibrio, anche se alla fine potrebbe spuntarla la compagine spagnola.

Quel che fa più specie, però, è che stavolta il calcio francese è stato spodestato dal trono della Champions League. Il Lione, che ha portato a casa ben 5 Champions League nel corso delle ultime cinque edizioni, è stato estromesso ai quarti di finale in un derby all’ultimo respiro contro il Paris Saint Germain, poi eliminato in semifinale proprio da parte del Barcellona.

Ad ogni modo, sia le spagnole che le inglesi, hanno la possibilità di portare la propria compagine a iscriversi per la prima volta all’albo d’oro della Champions League Femminile. Svetta il Lione, che di Champions ne ha messe in bacheca ben sette, a cui segue il Francoforte con 4 Coppe vinte, mentre Turbine Potsdam, Wolfsburg e Umea I.K. ne hanno portate a casa due a testa.

Il Barcellona e quella delusione in finale nel 2019

C’è da notare come il Barcellona vorrà togliersi questa grandissima soddisfazione dopo aver già perso una finale: correva l’anno 2018/19 e l’avversario era ovviamente il Lione. In quel caso era stata una vittoria schiacciante per i francesi, che si imposero con il punteggio di 4-1 sui catalani.

Secondo i bookmakers, è proprio il Barcellona la compagine che detiene i favori del pronostico per mettere le mani sulla Champions League Femminile 2021. Probabilmente per via del percorso che le catalane hanno saputo affrontare e superare fino a questo momento: agli ottavi, ad esempio, hanno sconfitto con un roboante complessivo 9-0 il Fortuna Hjorring tra le due gare di andata e ritorno, mentre ai quarti di finale il Barça ha spazzato via le inglesi del City. Infine, in semifinale, ecco l’ulteriore prova di forza, avendo sconfitto una delle migliori squadre a livello europeo femminile, ovvero il PSG.

Il percorso del Chelsea fino alla finale

D’altro canto, il Chelsea, guidato in panchina da Emma Hayes, ha affrontato un percorso altrettanto esaltante. Agli ottavi di finale ha estromesso un’altra spagnola, l’Atletico Madrid, con un 3-1 complessivo, mentre ai quarti ha battuto le tedesche del Wolfsburg con un risultato complessivo di 5-1.

In semifinale, poi, il doppio confronto con il Bayern Monaco è stato ricco di spettacolo e colpi di scena. Infatti, le bavaresi hanno vinto 2-1 all’andata, mentre nel match di ritorno le londinesi hanno realizzato una vera e propria impresa, con un nettissimo 4-1 che non ha lasciato scampo al Bayern e ha spianato la strada verso la finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *