Rita Guarino al Museo del Calcio: “La sezione dedicata alla Nazionale femminile lega la storia al presente e “racconta” un percorso che parte dal cuore”

Museo del Calcio, che ha riaperto al pubblico il 1° maggio scorso, si presenta in una “veste” rinnovata. Nuovi percorsi espositivi accompagnano i visitatori in un viaggio nella storia e nel presente.

Nella pausa del corso UEFA PRO, Rita Guarino, allenatore della Juventus Women, neo campione di Italia, ha visitato il Museo del Calcio, soffermandosi, in particolare, nella sezione dedicata alla Nazionale femminile.

I suoi occhi si sono posati sulla sua maglia, la n.18, che ha segnato l’esordio in Nazionale, la prima rete in azzurro nel primo Mondiale femminile della storia, disputato nel 1991 in Cina.

La collezione delle Azzurre al Museo del Calcio è composta dalla maglia di Carolina Morace dell’Europeo 1997, dalla maglia di Alia Guagni del Mondiale 2019, dalla maglia di Giorgia Brenzan dell’Europeo 2001 e dalla maglia di Lisa Boattin del Mondiale Under 17 del 2014.

“Rivedere la mia maglia è sempre un’emozione- ha dichiarato Rita Guarino- sono rimasta colpita dalla bellezza della sezione dedicata alla Nazionale femminile. E’ uno spazio che lega la storia al presente e “racconta” un percorso che parte dal cuore.”