Nonostante la pandemia abbia rallentato un po’ tutto il mondo dello sport non solo italiano, ma anche mondiale, finalmente la campagna vaccinale e le progressive riaperture hanno permesso a varie discipline di affrontare comunque la solita stagione calcistica. In Serie A femminile, però, il dominio della Juve non verrà interrotto nemmeno dal Coronavirus, dal momento che alla compagine bianconera manca solo un punto per vincere il quarto scudetto di fila.

Nel corso degli ultimi tempi, tra l’altro, il campionato di calcio femminile è finito nell’occhio anche di tanti appassionati di pronostici che, oltre a giocare al blackjack online, hanno messo gli occhi anche sulle sfide tra le principali compagini che militano nella massima serie del calcio rosa.

È arrivato il momento di dare un’occhiata a quelle giocatrici di origini italiane che si sono maggiormente contraddistinte sul campo nel corso dell’ultima giornata del campionato di Serie A femminile. Ce ne sono diverse, in effetti, che hanno messo in mostra tutto il loro talento e sono state protagoniste anche sotto porta.

Le migliori italiani del 19° turno

Impossibile non partire da Isotta Nocchi, che gioca con la maglia del Napoli e che si è messa in luce con una grandissima prestazione. L’attaccante, che è nata a Firenze, ha giocato alla grande nella sfida fondamentale per la salvezza, che ha visto di fronte Napoli e la San Marino Academy. Nel corso dei primi 45’ la Nocchi serve un ottimo assist a Huchet per il vantaggio delle partenopee, poi nella ripresa chiude personalmente i conti, con due gol siglati in soli 13 minuti.
Arriva il decimo sigillo in campionato per Valeria Pirone, attaccante che veste la maglia del Sassuolo. C’è anche la sua firma nella larga vittoria delle emiliane nella tana dell’Hellas Verona. Un 4-0 che non lascia spazia a chissà quali repliche, che ha visto anche la sua gioia personale, con la rete di Pirone che è stata messa a segno poco prima della fine del primo tempo, sfruttando l’assist di Tomaselli.

Sabatino, Cernoia e Marinelli

Altre tre italiane che hanno dato spettacolo. Partiamo da Daniela Sabatino, che veste i colori della Fiorentina e che è stata una delle protagoniste nel complicato successo della Fiorentina nei confronti della Pink Bari. Il bomber dell’Italia, infatti, è decisiva nei secondi 45’: prima non si fa pregare e insacca un ottimo assist di Thogersen e poi, al minuto 74, scrive doppietta sul tabellino dei marcatori, ringraziando stavolta Clelland per l’assist.

La Juventus sta viaggiando ormai spedita verso il suo ennesimo scudetto, avendo rifilato poche settimane fa anche 9 reti al Bari. Tra le protagoniste dell’ultimo successo casalingo contro la Florentia San Gimignano troviamo anche Valentina Crenoia, che sforna la solita prestazione di corsa e qualità. E anche contro la Florentia mette in mostra tutte le sue peculiarità: non c’è solamente da registrare la rete del momentaneo 3-0, ma anche l’assist a Staskova, per il 4-0 dopo 61’.

C’è stata gloria, è proprio il caso di dirlo, anche per Gloria Marinelli, visto che la giocatrice nerazzurre è stata una delle migliori dell’Inter, in campo contro l’Empoli in una partita ricca di reti e di emozioni. Le nerazzurre, infatti, hanno letteralmente gettato al vento ben tre gol di scarto, ma senza ombra di dubbio la prestazione resa in campo da parte della giocatrice nativa di Agnone è stata decisamente superlativa. Infatti, Marinelli si è messa in luce con ben due gol, mandati a segno nel giro di soli 12’, poco dopo l’inizio del secondo tempo. Non è stato sufficiente per evitare la rimonta dell’Empoli, ma in ogni caso Gloria Marinelli si conferma come una delle giocatrici imprescindibili per l’Inter, di cui la rosa interista non può proprio fare a meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *