La ventinovesima giornata di Primera Division si conclude in maniera eccellente per il Barcellona e per tutti i suoi tifosi. La squadra catalana si aggiudica il sesto titolo nazionale con cinque giornate d’anticipo e tre partite ancora da recuperare.

Nell’isola Canaria di Tenerife, le padrone di casa si sono dovute inchinare alle neo campionesse, che pur soffrendo, soprattutto nella prima parte, è riuscita a portare a casa la vittoria, grazie al gol della giovane Bruna Vilamala.

Questo risultato, per le catalane, è stato possibile, anche, grazie al pareggio del Levante in casa dell’Espanyol. Un po’ come negli ultimi incontri, il Levante va subito in vantaggio, in questo caso con Natasa Andonova, ma negli ultimi minuti l’Espanyol pareggia grazie a un calcio di rigore realizzato da Cristina Baudet. Con questo risultato le catalane rimangono nella zona calda della classifica.

Ad avvantaggiarsi del pareggio del Levante è il Real Madrid, che al termine della giornata dista solo un punto dal secondo posto. Le blancos non incontrano nessun problema a battere le concittadine del Rayo Vallecano. I gol del Real portano la firma di Aurélie Kaci, Jéssica Martínez e Marta Corredera.

Ben dietro al Real Madrid, la Real Sociedad perde il derby basco con l’Athletic Club. I ritmi della partita sono stati molto alti, con parecchie occasioni da entrambi le parti, ma le reti sono arrivate sono negli ultimi dieci minuti di gioco. La Real Sociedad va in vantaggio con Amaiur Sarriegui, ma l’Athletic prima pareggia con Oihane Hernández e infine Lucia Garcia regala i tre punti alla sua squadra.

L’altro derby di Madrid ha visto l’Atletico Madrid imporsi 1-0 sul Madrid CFF, grazie a un fantastico gol di Ludmilla. L’Atletico porta a casa altri tre punti essenziali per il morale della squadra in vista del finale di stagione, mentre il Madrid subisce la sesta sconfitta consecutiva in campionato.

Dalla zona alta della classifica ci spostiamo a quella bassa, dove il Logroño viene sconfitto dallo Sporting Huelva e rimane in ultima posizione. Stesso risultato per il Deportivo la Coruña, che viene fermato 3-1 dal Siviglia.

Continua la striscia di sconfitte per il Santa Teresa, che nel match con il Valencia si autocondanna con l’autogol di Ariadna Rovirola. Infine il Real Betis riesce a conquistar un punticino chiave per la salvezza, nel match a reti bianche on l’Eibar.

Valentina Marrè