Asia Bragonzi, attaccante dell’Hellas Verona Women ma di proprietà della Juventus, ha scelto di legarsi professionalmente all’agenzia P&P Sport Management fondata da Federico Pastorello.

La P&P Sport Management, con sede nel Principato di Monaco, può vantare un parco calciatori di primo livello e da poco ha avviato anche una nuova divisione completamente dedicata al calcio femminile, guidata dall’avvocato Claudia Romanelli.

Quest’anno Asia è stata protagonista con la maglia gialloblù; i suoi gol sono stati decisivi per la salvezza della squadra scaligera.

La calciatrice classe 2001 ha siglato nell’attuale campionato di Serie A femminile sei reti in quindici presenze.

Una stagione particolare per Bragonzi anche per i successi personali. La giocatrice ha vinto infatti lo scorso autunno il Golden Girl, premio di “Tuttosport” dedicato alla miglior calciatrice Under 21.

Originaria di Cremona, Asia Bragonzi ha militato nelle stagioni scorse nella formazione primavera della Juventus e prima ancora era tesserata con l’Inter Milano. Nella scorsa stagione Asia si è aggregata stabilmente alla rosa di Rita Guarino indossando la maglia numero 22. Questa stagione a Verona ha scelto di il numero 11.

Bragonzi è uno dei talenti più promettenti nel calcio femminile italiano ed ha ha fatto parte delle Nazionali giovanili Under 17 e Under 19.

Per la prossima stagione non è escluso un suo rientro alla Juventus Women, ma è più probabile la scelt di un altro anno in prestito.

Per conoscere il valore di Asia Bragonzi stilato da Soccerdonna clicca qui.

I procuratori e gli agenti più influenti nel mondo del calcio hanno iniziato ad avvicinarsi anche al femminile. È dei giorni scorsi la notizia che Barbara Bonansea sarà assistita da Mino Raiola.

Foto: Alessio Tarpini per L Football e Instagram Claudia Romanelli