È una Juventus Women dal ruolino di marcia impressionante in campionato. Sedicesima vittoria consecutiva in Serie A per le bianconere che superano 2-1 la Fiorentina al Gino Bozzi di Firenze. Senza la coppia d’attacco Girelli-Bonansea, ci pensa Andrea Staskova a salire in cattedra. La calciatrice ceca sigla una doppietta decisiva per la vittoria della Juventus.

Per la Fiorentina torna al gol Lana Clelland. Per lei una bellissima rete di destro da fuori area che si infila nell’angolo alto alla destra del portiere Laura Giuliani.

Le ragazze allenate da Rita Guarino portano a casa i tre punti e si avvicinano al quarto titolo consecutivo. La Fiorentina non è l’avversaria delle passate stagioni ma ha provato a contrastare la Juventus. Una trasferta, questa del Bozzi, che le bianconere temevano un po’ sulla strada verso lo Scudetto.

Dopo la vittoria convincente sul Milan ecco un altro successo per le campionesse d’Italia in carica.

I gol sono arrivati tutti nel primo tempo. Vantaggio della Juventus al 13′ con Andrea Staskova che dopo una prima conclusione parata da Schroffenegger, riprende il pallone e lo infila in rete di destro.

Il pareggio viola è arrivato poco dopo la mezz’ora di gioco con una bellissima conclusione di Lana Clelland. La calciatrice scozzese ha ricevuto palla sulla trequarti sinistra, palla al piede si è avvicinata all’area e ha fatto partire un destro a giro dove nulla ha potuto Giuliani.

Prima della fine della prima frazione di gioco la Juventus ha trovato il gol decisivo ancora una volta con Staskova che spalle alla porta si gira e mette la palla sul palo lontano.

Fiorentina Femminile – Juventus Women 1-2

Reti: 13′ Staskova, 32′ Clelland, 42′ Staskova

Fiorentina Femminile (3-5-2): Schrofenegger; Cordia (76′ Piemonte), Quinn, Adami; Thogersen, Vigilucci, Middag (68′ Neto), Baldi, Zanoli; Sabatino ( 76′ Breitner), Clelland. All. Cincotta. A disp. Ohrstrom, Forcinella, Monnecchi, Lorieri, Mazzoni, Mani

Juventus Women (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen, Salvai, Sembrant, Boattin; Caruso (66′ Galli), Pedersen, Rosucci (82′ Zamanian); Cernoia, Staskova, Hurtig (82′ Girelli). All. Guarino. A disp. Bacic, Giordano, Lundorf, Caiazzo, Berti, Ippolito

Arbitro: Maggio di Lodi