La Fiorentina Femminile perde 5-0 in casa nella gara di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Manchester City e viene eliminata dalla competizione.

Anche la partita di ritorno, come quella di andata, si mette subito in salita a causa del gol di Ellen White dopo appena otto minuti di gioco.

Il City chiude la partita già dopo poco più di mezz’ora grazie anche al rigore trasformato da Caroline Weir (18’) e al secondo gol di White (32’).

Nella seconda frazione di gioco la doppietta di Sam Mewis fissa il risultato sul definitivo 0-5, per un complessivo 8-0 in favore delle Citizens tra andata e ritorno.

GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH TRA FIORENTINA FEMMINILE E MANCHESTER CITY

“Abbiamo dato il meglio del meglio di noi e quando nella vita dai il massimo come oggi accetti i verdetti con più serenità” ha dichiarato l’allenatore della Fiorentina Antonio Cincotta a fine partita.

“Anche sul 4-0 o 5-0 tutte hanno dato il massimo, ma quando ti trovi di fronte a una superpotenza come il City e dai il meglio di te devi fare solo una cosa: andare a stringere la mano all’avversario, riconoscere il merito dell’avversario e non cercare alibi. Questo è quello che facciamo noi oggi” ha aggiunto.

“Più del massimo non si può fare. Oggi si è fatto il massimo. Anche l’altra volta il massimo” ha concluso.

Martina Pozzoli