Il prossimo 27 marzo per la prima volta il Manchester United Women giocherà all’Old Trafford contro il West Ham.

“Giocare all’Old Trafford sarà ovviamente un momento speciale nella storia della squadra ed è una fantastica opportunità per mettere in mostra il calcio femminile, che ha visto una crescita enorme negli ultimi anni” ha detto Casey Stoney, allenatrice delle Red Devils.

La partita si giocherà a porte chiuse. “Ovviamente ci mancheranno i nostri tifosi. Sono una parte così importante di questo club e abbiamo sentito il loro straordinario supporto da lontano per tutta la stagione” ha aggiunto Stoney. “Siamo tutti ansiosi di riportarli sugli spalti il prima possibile e speriamo che ci saranno molte altre opportunità per giocare all’Old Trafford in futuro”.

“Ci sarebbe piaciuto che i tifosi potessero essere lì per assistere a questo momento, ma quel momento arriverà” ha dichiarato anche il direttore operativo Collette Roche. “Siamo entusiasti di ospitare la nostra squadra femminile all’Old Trafford. La pausa internazionale di questo mese ha creato una lacuna nel programma implacabile di questa stagione allo stadio e siamo stati tutti d’accordo che questo era il momento giusto per dare il benvenuto a Casey e alla sua squadra all’Old Trafford”.

Manchester United-West Ham è in programma al “Teatro dei sogni” sabato 27 marzo alle 11:30 (ora locale).

Nella rosa delle Red Devils l’unica ad aver avuto l’onore di giocare all’Old Trafford è Tobin Heath, che, però, sarà probabilmente ancora assente per l’infortunio alla caviglia. L’attaccante statunitense alle Olimpiadi 2012 aveva disputato l’ultima gara del girone contro la Corea del Nord e la semifinale contro il Canada proprio a Manchester.

L’Old Trafford ospiterà anche la partita inaugurale dell’Europeo che si terrà in Inghilterra nel 2022.

Martina Pozzoli