In questo weekend in Women’s Super League si sono giocati diversi recuperi di partite rinviate a causa dei casi di positività al Covid-19.

Il Chelsea ha avuto un doppio impegno, avendo giocato mercoledì contro l’Aston Villa e poi domenica contro il Tottenham.

Le Blues si sono imposte 4-0 in casa dell’Aston Villa nella sfida valida per la 5a giornata. I gol portano le firme di Sam Kerr (3’), Bethany England (35’), Pernille Harder (68’) e Magdalena Eriksson (70’).

Con la vittoria contro l’Aston, il Chelsea ha raggiunto quota 32 partite senza sconfitte, superando così il record del Manchester City di 31 partite consecutive da imbattuto in WSL (maggio 2015-maggio 2017).

La striscia di partite senza sconfitte per le Blues è iniziata il 10 febbraio 2019 con il 2-2 in casa del Manchester City. l’ultima sconfitta in WSL risale al 27 gennaio 2019 con il 3-2 contro il Birmingham.

Con la vittoria per 4-0 sul Tottenham le Blues estendono subito a 33 la serie di partite da imbattute. Gara già chiusa nel primo tempo con le reti di Melanie Leupolz (27’), Pernille Harder (28’) e il gol di Sam Kerr (38’). Nella seconda frazione Leupolz, su rigore, trova la doppietta personale (62’).

Le altre partite recuperate sono 3 delle 5 gare dell’11esima giornata rinviate dopo le tante polemiche legate alla positività di alcune calciatrici che durante il periodo natalizio erano andate in vacanza a Dubai.

Il Bristol City vince la sua prima partita in questo campionato battendo 3-0 il Brighton & Hove Albion. Yana Daniels porta avanti la squadra di casa dopo appena 3 minuti, poi la doppietta di Ebony Salmon chiude la partita (34’ e 59’).

Il Manchester City vince 4-0 contro il West Ham. Bastano 9 minuti al Man. City per trovare il vantaggio grazie al gol di Caroline Weir. Il raddoppio porta la firma di Georgia Stanway (39’), mentre nel secondo tempo arrivano il gol di Ellen White (64’) e il primo in WSL di Rose Lavelle (71’).

Con questo gol l’attaccante classe ’89 si porta a quota 54 reti in Women’s Super League, raggiungendo Vivianne Miedema in testa alla classifica delle all-time top scorer della WSL.

Il Manchester United vince 0-2 in casa dell’Everton. Le Red Devils passano avanti già al 9’ con Ella Toone e trovano il raddoppio con Christen Press (42’), che segna solo il suo secondo gol da quando è in Inghilterra (il primo lo aveva segnato il 18 ottobre contro il West Ham).

Jill Scott nel giorno del suo secondo debutto con la maglia dell’Everton (aveva già giocato con le Toffees nel periodo 2006-13) diventa la seconda giocatrice a raggiungere quota 150 presenze in WSL (dopo Steph Houghton).

Era in programma anche il recupero di Aston Villa-Arsenal, sempre valida per l’11esima giornata, ma la partita è stata rinviata a causa del campo impraticabile dovuto alle condizioni climatiche.

Martina Pozzoli