Allo stadio Bozzi di Firenze trionfa la Fiorentina per due a zero ai danni del Napoli Femminile. Le firme sono di Daniela Sabatino e un’autorete di Alexandra Huyhn. Le viola erano alla ricerca del riscatto in seguito alla sconfitta in Coppa Italia per mano dell’Inter. Il Napoli invece è reduce dalla prima vittoria in campionato contro la Pink Bari.

Nel primo tempo il gioco di entrambe le squadre è condizionato dalla pioggia incessante sul Bozzi. Alice Tortelli viene ammonita per un fallo ai danni di Evdokiya Popadinova. La giocatrice del Napoli in seguito alla caduta sembra aver subito un colpo alla spalla ed è costretta ad abbandonare il campo, spazio a Federica Cafferata.

Dopo una bella avanzata di Margherita Monnecchi, la giocatrice di proprietà della Fiorentina ma attualmente in prestito alle campane Martina Fusini è costretta al fallo. Sul pallone va Sara Baldi che mette il pallone in mezzo all’area di rigore e serve Daniela Sabatino di testa che insacca alle spalle di Catalina Perez.

Due occasioni capitano sui piedi della neoentrata Federica Cafferata. Nella prima occasione si trova libera davanti a Katja Schroffenegger ma il portiere altoatesino riesce a respingere il pallone. Nella seconda occasione il portiere viola esce lasciando liberi i pali ma la numero 7 delle partenopee non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Nel secondo tempo arriva il raddoppio della squadra di casa, con un’autorete per mano di Alexandra Huyhn. L’episodio è molto simile all’autogol di Chiara Groff nel match di andata. La giocatrice del Napoli nel tentativo di fare un retro passaggio non si accorge dell’uscita di Catalina Perez e mette il pallone nella propria porta.

Termina il match a Firenze, alle ragazze di Antonio Cincotta servirà un risultato analogo la settimana prossima in Coppa Italia per poter andare ai tempi supplementari contro l’Inter. Il Napoli Femminile invece è atteso dal match di campionato contro il Sassuolo.

FIORENTINA FEMMINILE – NAPOLI FEMMINILE 2-0

Marcatrici: 31′ Sabatino, 56′ Aut. Huynh

FIORENTINA (4-3-3) –  Schroffenegger; Thogersen, Quinn, Tortelli, Zanoli; Adami (C), Middag, Vigilucci; Monnecchi [72 Kim], Sabatino, Baldi (85′ Clelland)
A disp.: 
Ohrstrom, Tinti, Cordia, Pastifieri, Innocenti, Mani, Neto, Santini
All.: 
A. Cincotta

NAPOLI (4-3-3)  – Perez; Oliviero (85′ Nencioni), Huynh (61′ Di Marino), Arnadottir, Fusini; Goldoni, Errico (60′ Capparelli), Huchet; Popadinova (22′ Cafferata), Rijsdijk (61′ Kubassova), Hjohlman 
A disp.:
 Risina, Tasselli, Groff, Beill
All.: 
Pistolesi

Arbitro: Perri (Roma 1)
[Catallo-Tchato]

Ammoniti: 16 Tortelli (F), 49 Huynh (N)

Miriana Cardinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *