La Roma Femminile batte l’Empoli 2-0 e scavalca la Fiorentina al quarto posto in classifica.

Una gara dominata dalle giallorosse e decisa dai gol di Paloma Lazaro nel primo tempo e da Manuela Giugliano nel finale di gara.

Al Tre Fontane le padrone di casa contro le toscane hanno confermato di essere in un ottimo periodo di forma, ottenendo la quarta vittoria consecutiva in Serie A femminile.

Sin dalle prime battute di gioco la Roma piega l’Empoli nella propria meta del campo.
Manuela Giugliano prova a sbloccare il risultato prima su punizione e poi con un tiro sempre dalla distanza ma il gol non arriva.

Al 23′ azione di Thomas sulla destra che serve Serturini in area ma il suo tiro viene parato da Capelletti.

Le azioni più pericolose arrivano quasi sempre dalla destra dove Thomas è una vera e propria spina nel fianco per l’Empoli.

Al 42′ la gara si sblocca. Vanessa Bernauer serve Thomas, cross della francese e colpo di testa di Paloma Lazaro. Palla sul primo palo e Roma in vantaggio. Decimo gol per la spagnola in questa stagione.

La partita non cambia nel secondo tempo. Le Giallorosse allenate da Betty Bavagnoli continuano a mantenere il comando del gioco.

L’Empoli si fa pericoloso al 55′ con un tiro di Benedetta Glionna ma Ceasar in due tepi si salva, prima dell’arrivo di Polli.

Dieci minuti dopo la Roma vicina al raddoppio con Andressa che fallisce una sorta di rigore in movimento.

Al 68′ Serturini dalla sinistra fa partire un tiro/cross che si stampa sul palo interno e finisce tra le mani del portiere Capelletti.

Al minuto 74 l’occasione più ghiotta per l’Empoli di agguantare il pari: Cinotti calcia in area di rigore a colpo sicuro ma Ceasar respinge e Giatras non riesce a ribattere in porta.

Al 79′ Glionna lanciata a rete viene fermata da un bel intervento di Elena Linari.

Sul capovolgimento di fronte Manuela Giugliano sorprende tutta la retroguardia toscana e si invola palla al piede verso la porta, entrata in area batte il portiere avversario di destro e raddoppia per la Roma.

Fischio finale dell’arbitro dopo tre minuti di recupero e la Roma scavalca la Fiorentina al quarto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *