La Finlandia ha battuto il Portogallo all’ultimo minuto spianando la strada delle Azzurre verso l’Europeo

Si chiama Linda Sällström la giocatrice che l’Italia deve ringraziare. La finlandese infatti ha segnato al 93′ il gol dell’1-0 finale nella partita di qualificazione a Euro2022 tra Finlandia e Portogallo.

Ma facciamo un passo indietro. Sono tre i posti rimasti per accedere direttamente agli Europei in Inghilterra il prossimo anno e i criteri per le seconde qualificate dei gironi ad aggiudicarseli sono i seguenti:

– maggiore numero di punti;
– migliore differenza reti;
– maggiore numero di reti segnate;
– maggiore numero di reti segnate in trasferta;
– maggiore numero di vittorie;
– maggiore numero di vittorie in trasferta;
– classifica del fair play;
– posizione nel ranking UEFA in fase di sorteggio.

Nella speciale classifica delle seconde classificate l’Italia ha 16 punti, con +13 di differenza reti e una partita da recuperare. Attualmente la Finlandia ha raggiunto Islanda, Austria e Svizzera a quota 19 punti. A questo punto le Azzurre per qualificarsi direttamente all’Europeo possono:

  • Vincere con 6 gol di scarto contro Israele, superando per differenza reti l’Austria, e qualificandosi come seconda miglior seconda.
  • Vincere con almeno 2 reti di scarto o con una rete di scarto dal 2-1 in su, in virtù del maggior numero di reti fuori casa realizzate rispetto alle elvetiche. Con questa differenza reti, per avere la matematica certezza di qualificarsi all’Europeo come terza miglior seconda, è necessario che il Portogallo perda, pareggi o vinca con meno di otto reti di scarto contro la Scozia il 23 febbraio.

Le Azzurre scenderanno in campo contro Israele mercoledì 24 febbraio alle ore 17:30 allo stadio Artemio Franchi di Firenze.

La partita sarà trasmessa in diretta tv su Rai Due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *