Il Manchester City si aggiudica il big match in casa dell’Arsenal col risultato di 1-2 e si avvicina alla testa della classifica.

Sostanziale equilibrio e poche emozioni nel primo quarto di partita, con entrambi i portieri totalmente disimpegnati.

Al 24’ il City sblocca la gara alla prima vera e propria occasione con un gran gol al volo di Ellen White, su cross di Chloe Kelly. Con questo gol l’attaccante inglese sorpassa Vivianne Miedema e diventa la all-time goal scorer della Women’s Super League con 55 gol.

Il primo tiro in porta per le Gunners è quello di Katie McCabe al 32’, ma il sinistro dell’irlandese non crea alcun problema a Ellie Roebuck.

Cinque minuti più tardi l’Arsenal trova il gol con Jill Roord, ma la rete viene annullata per fuorigioco dell’olandese.

Le Citizens cercano il raddoppio prima con White e poi con Kelly ma in entrambi i casi le conclusioni sono troppo deboli per impensierire Manuela Zinsberger.

Anche i primi minuti del secondo tempo iniziano con un copione analogo a quello della prima frazione di gioco.

Al 57’ l’Arsenal trova il pareggio con una ripartenza fulminante: Roord trova Caitlin Foord in area, che lasciata totalmente da sola non può sbagliare. Con questa rete l’attaccante australiana si conferma una delle migliori giocatrici stagionali tra le Gunners: 7 gol e 5 assist in questo campionato.

Un minuto più tardi Kelly ha sul sinistro l’opportunità di riportare avanti il City, ma da buona posizione calcia alto.

Al 69’ grandissima occasione su calcio d’angolo per la squadra ospite: il colpo di testa di Lucy Bronze è salvato da Zinsberger, poi dopo una serie di rimpalli e salvataggi sulla linea l’Arsenal riesce ad allontanare il pericolo.

Nemmeno il tempo di un giro d’orologio che White ha un’altra grandissima occasione, ma a tu-per-tu col portiere colpisce il palo. sul pallone vagante si avventa Lauren Hemp, ma il suo tiro è murato da Leah Williamson.

Al 78’ la stessa Hemp si rifà regalando al City un nuovo vantaggio con un gol di testa su assist di Kelly.

A 5 minuti dal 90’ Foord ha l’occasione per firmare una doppietta. Con un pallonetto scavalca Roebuck, ma il pallone viene spazzato via da un difensore.

Al 90’ Beth Mead serve Miedema, partita sul filo del fuorigioco, ma l’olandese sbaglia il controllo allungandosi il pallone e favorendo la presa di Roebuck.

Continua la difficoltà dell’Arsenal di Joe Montemurro contro le big. Contando tutte le competizioni le ultime 4 sfide tra le due squadre sono tutte finite 2-1 per il City.

Inoltre, negli ultimi 15 incontri in campionato tra City e Arsenal non ci sono mai stati pareggi: 9 vittorie per le Citizens e 6 per le Gunners.

Con questo risultato il City si porta a 30 punti (a +7 sull’Arsenal), a sole due lunghezze dalla coppia di testa composta da Chelsea e United. Le Red Devils rispetto a Blues e Citizens hanno, però, una partita in più.

Già venerdì il City ha l’occasione per il sorpasso sullo United. Alla prossima giornata, infatti, le Citizens ospitano la squadra di Casey Stoney nel derby di ritorno.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *