Nella settima giornata del girone A di Serie C va in scena Genoa-Campomorone Lady, una partita dal fascino particolare e molto sentita nel capoluogo ligure.

Le due società genovesi hanno obiettivi a lungo termini diversi, ma in questa giornata hanno un solo scopo: battere le rivali.

Le due squadre spiccano nei confini regionali considerando che lo Spezia nel mercato estivo ha perso molte giocatrici e la Sampdoria, pur avendo nomi importanti, attualmente milita in Eccellenza.

Il Genoa occupa la terza posizione del girone A di serie C con tredici punti, gli stessi del Pinerolo, frutto di quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta.
Il Campomorone si trova in ottava posizione con sette punti, ottenuti grazie a due vittorie e un pareggio. Tre le sconfitte per le Biancoblù.

L’unico precedente tra le due squadre risale al match di Coppa Italia, dove a prevalere è stato il Campomorone, grazie alle reti di Traverso e Spiga.

Genoa femminile

La società rossoblù, essendo la sezione femminile del Genoa, è una delle più belle realtà del calcio ligure. Uno dei principali obiettivi a lungo termine è quello di arrivare nella massima serie nel giro di qualche anno.
Per raggiungere questa meta, la dirigenza genovese ha raccolto e ha unito tutti i migliori giovani talenti della zona.
La prima squadra è stata formata unendo le ragazze della juniores con quelle provenienti da altre società. Esordisce in Eccellenza e senza nessun problema vince il campionato e conquista la Serie C.

Sicuramente una delle protagoniste dei successi rossoblù è Giada Abate, centrocampista, nel giro della nazionale Under 17, è sia il cervello che il motore della squadra.
Tra le giocatrici offensive più interessanti troviamo Giulia Parodi, capocannoniere dalla squadra con cinque gol. Non sono da meno né Martina Crivelli né Alessia Basso, quest’ultima approdata al Genoa dopo un’esperienza alla Novese.

È da sottolineare l’arrivo quest’estate di Alice Giuliana dal Cheti. La giocatrice ligure è un innesto importante, sia dal punto di vista del gioco, grazie alla sua polivalenza, sia da un punto di vista del gruppo per il suo carattere.

Campomorone Lady

Il Campomorone è una delle società “veterane” del movimento calcistico femminile della Liguria. La rosa è composta principalmente da giocatrici che militavano già tra le Lady e da calciatrici provenienti dalle squadre Molassana e Ligorna.
Al contrario del Genoa, la rosa del Campo è formata da giocatrici di esperienza, alcune di loro hanno militato anche in Serie B.

Tra le giocatrici più influenti troviamo Aurora Poletto, capocannoniere della squadra, attaccante possente fisicamente, ma con ottime abilità realizzative. Altre due giovani molto interessanti sono Giorgia Tolomeo e Silvia Casciani.
Diverse calciatrici del Campomorone sono molto conosciute nel calcio femminile ligure, come per esempio Silvia Nietante, con esperienze nella categoria cadetta, ma anche Giada Traverso e Giorgia Bettalli.

Una delle atlete con più inventiva è Fernanda Fernandez, molto brava tecnicamente e rapida nei movimenti, mentre nella retroguardia da segnalare il nome di Alessia Denevi, portiere genovese, uno dei migliori del panorama ligure.

Le due squadre scenderanno in campo alle 14.30 ad Arenzano in casa del Genoa. Sarà una sfida emozionante, incrocio tra le suggestioni della città, e le peculiarità dell’entroterra genovese.

Valentina Marrè

Foto: Genoa CFC Tanopress e Campomorone Lady

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *