La giocatrice rossonera Christy Grimshaw ha parlato della stagione attuale in esclusiva sui canali ufficiali del Milan.

“Siamo in una serie positiva, abbiamo solo una sconfitta in campionato, essere qui è bellissimo, i primi sette mesi sono molto positivi. La Scozia è casa mia ma l’Italia anche se non ho avuto modo a causa del Covid-19 di visitarla molto è veramente bellissima, anche il clima qui mi piace molto. Le strutture la professionalità e l’organizzazione della Prima squadra Femminile sono tra le migliori in europa nel calcio femminile, ci sono alte aspettative anche se non sai mai cosa aspettarti da un posto nuovo ma il Milan mi piace molto.” esordisce la centrocampista.

Sulla squadra spiega: “Ci sono molte culture diverse in squadra ma quando scendiamo in campo siamo delle professioniste e ci dimentichiamo delle differenze, abbiamo la stessa ambizione vogliamo vincere le partite, in campo siamo tutte unite.”

“Mister Ganz pretende il massimo da noi, ha giocato a calcio ed è molto esperto. Lo ammiro molto perché ci spinge a superare i nostri limiti. Ama questo sport e ci trasmette la passione.” prosegue Grimshaw.

“A centrocampo siamo ricche di soluzioni, cerchiamo di imparare tutte una dall’altra, ognuna mette qualità diverse, abbiamo molta esperienza. Ci sosteniamo in allenamento ma tutte lottiamo per conquistarci un posto in campo.”

La scozzese poi racconta le emozioni del match contro le bianconere: “Juventus-Milan sarà una grande gara e non vediamo l’ora di giocarla, all’andata ci hanno battute e vogliamo il riscatto. l’abbiamo preparata concentrandoci su noi stesse, ma ira non ci pensiamo troppo. c’è un’altra gara questa settimana e la prossima ci sarà la Juventus”

“San Siro è stato bellissimo, incredibile per il movimento femminile. Un momento storico per il calcio femminile italiano. Il campo e l’atmosfera era tutto fantastico. Vogliamo un trofeo e qualificazione in Champions League. Speriamo che sia una stagione ricca di successi per il club.” conclude la centrocampista classe ’95.

Miriana Cardinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *