Vince il Milan con un gol di Natasha Dowie ai danni dell’Hellas Verona. Dopo la pausa natalizia e le Final Four di Supercoppa Italiana riprende la Serie A femminile e il primo match vede affrontarsi Hellas Verona e Milan. Le rossonere di Maurizio Ganz desiderose di riscatto dopo la sconfitta contro la Fiorentina in Supercoppa. Le scaligere invece sono none in classifica con 10 punti.

É il Milan ad avere il pallino del gioco nel primo tempo, costruendo molto ma non riuscendo a concretizzare. La rete del vantaggio arriva da un errore difensivo del Verona che permette a Linda Tucceri di recuperare palla e servire con un passaggio alto Natasha Dowie che, sola in area di rigore, con un colpo di testa insacca il pallone alla sinistra di Francesca Durante.

Ad inizio secondo tempo arriva la reazione della squadra di casa, che cerca di spingersi in avanti. Occasione per l’Hellas Verona con Ana Jelencic che serve in area di rigore Asia Bragonzi. La numero 11 gialloblù fallisce il controllo. Però è il Milan a rendersi ancora pericoloso con Valentina Giacinti che colpisce la traversa, complice anche una deviazione di Francesca Durante. Sulla respinta arriva Claudia Mauri ma non riesce a superare il portiere gialloblù.

Le rossonere con questa vittoria agganciano momentaneamente la capolista Juventus che è attesa dal match contro l’Inter domani e terminano il girone d’andata con 30 punti. La prossima giornata giocheranno contro la Florentia San Gimignano. Le ragazze allenate da Matteo Pachera invece terminano il girone con 10 punti, attualmente al nono posto in classifica. Affronteranno nella prossima giornata la Juventus.

HELLAS VERONA – MILAN 0-1

HELLAS VERONA: Durante, Meneghini, Ambrosi, Motta, Ledri, Solow, Santi, Sardu, Jelencic (72′ Oliva), Nichele, Bragonzi (72′ Susanna).

MILAN: Korenciova, Agard, Fusetti, Vitale, Tucceri (78′ Mauri), Boquete (84′ Salvatori Rinaldi), Simic (63′ Conc), Jane, Bergamaschi (84′ Rizza), Dowie (63′ Grimshaw), Giacinti.

MARCATRICI: Dowie (M)

AMMONITE: Santi (V), Giacinti (M), Oliva (V)

Miriana Cardinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *