Con la pick N.2 al NWSL College Draft 2021, il Washington Spirit si è aggiudicato Trinity Rodman, figlia dell’ex cestista americano Dennis Rodman.

“Sono così grata a mio padre. Ovviamente era un atleta straordinario e ho preso quei geni da lui, ma sono entusiasta di essere conosciuta come Trinity Rodman, non solo come la figlia di Dennis Rodman” ha detto la giovane attaccante ai media dopo il Draft.

Classe 2001, Rodman sbarca nella NWSL con la maglia dello Spirit dopo la breve esperienza al college con la maglia del Washington State Cougars. A causa della pandemia, la stagione autunnale del calcio universitario ha subito uno spostatamento a questa primavera. Dunque, Rodman non ha avuto modo di scendere in campo in gare ufficiali.

“Washington State è una scuola fantastica, con un personale fantastico, persone fantastiche. Mi sono innamorata non appena sono arrivata lì, ma penso che quando il Covid ha colpito l’ambiente mi sono sentita in un certo senso bloccata” ha detto Rodman, spiegando la scelta di passare direttamente al mondo del calcio professionistico.

“[Essere una professionista] ovviamente è sempre stato il mio sogno” ha aggiunto Rodman. “Penso che adesso, con il Covid, molte persone dicono che non sia il momento giusto [per diventare una professionista], ma penso che adesso sia il momento perfetto per entrare lì [in NWSL] e imparare come diventare una calciatrice migliore]”.

Proprio a causa dello slittamento del campionato autunnale alla primavera, Rodman, così come le altre giocatrici selezionate nel Draft, hanno comunque tempo fino al 22 gennaio per decidere se partecipare al campionato collegiale o trasferirsi immediatamente al proprio club di NWSL.

Attaccante, tra le sue caratteristiche migliori ci sono l’uno-contro-uno e la capacità di muoversi per il campo, come spiega l’allenatrice della nazionale Under-20 Laura Harvey: “È incredibilmente veloce e si muove tanto sia con sia senza il pallone. Riesca a muoversi per il campo con facilità e quando è nell’uno-contro-uno le sue qualità spiccano ulteriormente”.

Il suo talento era già visibile fin dalla più tenera età. A 8 anni era compagna di squadra di Natalie Bryant, figlia dell’ex cestista Kobe Bryant. Spesso presente alle partite della figlia, dopo un match le aveva detto: “Tu sei una fuoriclasse”.

La pick N.1 del College Draft 2021, invece, è stata Emily Fox dell North Carolina Tar Heels. Classe ’98, Fox è stata selezionata dal Racing Louisville, che debutterà in NWSL proprio quest’anno.

Martina Pozzoli