Una di loro è stata eletta Miglior Calciatrice dell’anno dalla Fifa per ben sei anni e considerata la più grande calciatrice della storia finora. L’altra ha affrontato un tumore al seno, una mastectomia ed è tornata in campo dopo 3 mesi. Questa è il tipo di storia che il calcio femminile sa raccontare, questa è una notizia che sa far sorridere e infondere speranza anche in momenti così difficili. Diamo fondo al romanticismo rimanente in ognuno di noi perché Marta Da Silva e Toni Deion Pressley hanno annunciato oggi il loro fidanzamento ufficiale.

A poche settimane dal simile annuncio reso pubblico da Megan Rapinoe e Sue Bird, e a un anno dal matrimonio delle compagne di squadra nell’Orlando Ashlyn Harris e Ali Krieger, anche Marta e Toni convoleranno a nozze, come hanno annunciato al mondo tramite il social network Instagram.

Non solo considerata la più grande calciatrice al mondo, Marta è stata per il calcio femminile brasiliano un’autentica pioniera, inaugurando nella nazione che ha reso il calcio uno spettacolo discussioni fondamentali sulla parità di genere e di possibilità. Toni Pressley invece è stata nel 2019 una voce indispensabile per la prevenzione del tumore al seno, diventando anche un esempio di incredibile coraggio e forza d’animo nel tornare in campo dopo soli 3 mesi dalla mastectomia. Consapevole anche della sua importante buona sorte, Pressley mette a disposizione la sua esperienza per ispirare tutte le donne a non sottovalutare l’importanza della prevenzione.

Ancora una volta, dal campo verde del calcio femminile non fiorisce solo un incontro di talenti ma anche un’unione di anime gemelle che hanno il coraggio di fidarsi l’una dell’altra tanto da scegliere di condividere il resto della vita e non solo 90 minuti.

Rita Ricchiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *