Il Napoli si aggiudica la sfida salvezza contro la Pink Bari e riscatta la sconfitta subita all’andata. Stesso identico punteggio di 1-0 tra le due squadre nei due scontri diretti. Segno di un certo equilibrio tra le due compagini.

Match-winner è stata l’attaccante Evdokija Popadinova alla sua terza rete consecutiva. Nei giorni scorsia la Popadinova aveva vinto il premio di miglior calciatrice bulgara del 2020,

Tre punti importanti per il Napoli, ottenuti contro una diretta avversaria, che fanno scalare la classifica. L’obiettivo salvezza è ancora alla portata della squadra campana.

Alla formazione barese non è bastato il ritorno di Francesca Quazzico a rinforzare la difesa. Nel finale ha debuttato con la maglia della Pink Bari anche Maria Zecca, proveniente dalla Roma.

NAPOLI FEMMINILE – PINK BARI 1-0

Marcatrci: Popadinova 5’ s.t.

NAPOLI (4-3-3): Perez 6,5; Oliviero 6,5, Huynh 6, Arnadottir 6,5, Fusini 6; Errico 6,5, Huchet 7, Goldoni 6,5 (90’ Beil SV); Popadinova 7,5 (70’ Cafferata 6), Rijsdijk 6,5 (64’. Nocchi 5), Hjohlman 7
All.: Pistolesi . A disp. (Tasselli, Capparelli, Di Marino, Abati, Beil, Nencioni, Goldoni, Kubassova).

PINK BARI (3-5-2): Myllyoja 6; Marrone 6, Soro 5,5, Quazzico 6; Novellino 5 (86’ Zecca SV), Silvioni 5,5, Weston 4,5, Piro 5,5 (69’ Strisciuglio 5,5), Capitanelli 5,5 (55’ Caravetta 6); Helmwal 5,5, Sule 5
All.: Mitola. A disp. Di Fronzo, Mascia, Parascandalo, Larenza, Buonamassa, Ceci.

Arbitro: Ferrieri Caputi di Livorno (Bonomo-De Angelis).
Espulse: Nocchi (N) e Weston (B) al 84’ per reciproche scorrettezze.
Ammonite.: Huchet, Capitanelli, Oliviero, Quazzico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *