Cristiana Girelli ha stabilito un nuovo record personale. L’attaccante bianconera, battendo con la sua squadra la Fiorentina, ha conquistato la nona Supercoppa femminile. Nessuna come lei, superate Patrizia Panico e Giorgia Motta a quota otto.

La numero dieci bianconera non è andata a segno nella finale contro la squadra viola ma può comunque festeggiare, oltre al trionfo di squadra, anche un grande primato personale.

La prima volta che Girelli ha alzato al cielo il trofeo è stato nel 2005 nella finale tra Bardolino e Torres al Centro Tecnico Federale di Coverciano. La gara finì 1-0 con gol di Valentina Boni all’86’. Cristiana Girelli partì dalla panchina ed entrò in campo al 58′ al posto di Cristina Bonometti.

L’anno successivo un’altra finale per Girelli con il Bardolino, ma questa volta a vincere fu il Fiammamonza allo stadio comunale di Saint-Vincent.

Il secondo successo per Girelli arrivò nel 2007 con la vittoria del Bardolino sul Torino. Decisivo un rigore di Valentina Boni. In quell’occasione la calciatrice bresciana rimase tutti i 90 minuti della finale in panchina. Da segnalare in quella finale la presenza di Barbara Bonansea tra le fila granata.

Nel 2008 un altro successo gialloblù sempre sulla Torres. Il Bardolino vinse la finale di Supercoppa 1-0 con gol di Melania Gabbiadini. Cristiana Girelli subentrò nella ripresa al 58′ al posto di Alice Parisi.

Nel 2009 altra finale sempre tra Bardolino e Torres ma a vincere furono le giocatrici sarde 2-1 con gol di Iannella e Fuselli. Di Gabbiadini il gol del momentaneo pareggio per le veronesi.

Con il passaggio al Brescia, Cristiana Girelli conquista altre quattro Supercoppa femminile.

Quattro finali consecutive dal 2014 al 2017. La prima di Cristiana con le Leonesse è stata contro il Tavagnacco, vinta ai calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari finirono in pareggio sull’1-1.

L’anno seguente la finale è tra Brescia e AGSM Verona. Ancora un trionfo ai calci di rigore, dopo lo 0-0 dei 90 minuti. Nella lotteria dei rigori, Girelli sbagliò il rigore, ma i gol di Rosucci, Gama e Sabatino furono decisivi, in quanto nel Verona furono tre gli errori dal dischetto.

Nel 2016 sono ancora Brescia e Verona a contendersi il trofeo. Una doppietta di Daniela Sabatino e le lombarde conquistarono la terza Supercoppa, la sesta per Cristiana Girelli. L’anno seguente ancora con la maglia del Brescia, Girelli vinse la settima. Il risultato finale fu di 4-1 con gol della solita Sabatino e tripletta di Valentina Bergamaschi. Di Ilaria Mauro il momentaneo vantaggio viola.

Gli ultimi due trionfi per l’attaccante azzurra sono arrivati con la maglia della Juventus. Nel 2019 a Cesena le bianconere vincono 2-0 sulla Fiorentina con gol proprio di Girelli e Staskova.

Oggi, allo stadio Comunale di Chiavari, è arrivata la nona sinfonia di Girelli e record assoluto.