Ora è ufficiale: Abby Dahlkemper è una nuova giocatrice del Manchester City. Il difensore statunitense ha firmato un contratto fino all’estate 2023 e indosserà la maglia numero 13.

“Sono così entusiasta di unirmi al Manchester City” ha detto Dahlkemper. “È un club di livello mondiale pieno di giocatrici incredibile e non vedo l’ora di iniziare”.

“Con tutto il talento presente nella FA WSL, so che ogni partita presenterà una nuova sfida e l’opportunità di crescere sia come giocatrice che come persona in Inghilterra sarà incredibile, oltre ad avere la possibilità di giocare anche la Champions League”.

Dahlkemper è la terza giocatrice statunitense a firmare per il City in questa stagione, dopo Sam Mewis e Rose Lavelle. “Sam e Rose non hanno detto altro che cose brillanti sul club e sentirle parlare così bene delle strutture, dello staff e delle giocatrici, nonché della loro esperienza di una nuova sfida tecnica e tattica è qualcosa che era davvero allettante per me” ha spiegato il neoacquisto delle Citizens.

“Non vedo l’ora di arrivare e aiutare la squadra in ogni modo possibile e avere successo in campo” ha detto Dahlkemper, che al momento è impegnata in un training camp con la nazionale a stelle e strisce negli Usa.

“È un difensore di grande talento che ha avuto successo sia nazionale che internazionale. Con la sua voglia e la sua fame di vittoria sappiamo che si adatterà perfettamente all’etica della nostra squadra” ha detto l’allenatore del City Gareth Taylor a proposito di Dahlkemper.

“Siamo lieti di dare il benvenuto nel club ad Abby, che porta con sé una vasta esperienza e conoscenza di ciò che serve per avere successo” sono state le parole dell’amministratore delegato del Man. City Women Gavin Makel, che ha anche sottolineato il “duro lavoro e la determinazione a migliorare” del difensore classe ’93.

Dahlkemper è stata una delle colonne portanti del North Carolina Courage che negli ultimi anni ha dominato la NWSL, vincendo praticamente tutto. Con la nazionale americana ha vinto il mondiale 2019 giocando 622 minuti su 630 possibili in tutta la competizione.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *