Nella nona giornata della Women’s Super League il Manchester City si aggiudica il big match contro l’Arsenal. Vincono anche il Chelsea e la capolista Manchester United.

Il Manchester United vince 1-2 a fatica sul campo del Reading. United in vantaggio con Leah Galton al 32’. Il Reading pareggia grazie a un autogol di Millie Turner, ma a 7 minuti dalla fine Hayley Ladd segna il gol che riporta in vantaggio le Red Davils e vale i 3 punti.

Vince anche l’altra squadra di Manchester. Il City, infatti, batte 2-1 l’Arsenal. Le Gunners, avanti con il gol di Vivianne Miedema già al 3’, si fanno rimontare dai gol di Sam Mewis (30’) e Caroline Weir (94’).

Vince in trasferta il Chelsea, che si impone 0-1 in casa del Brighton & Hove Albion. L’unico gol della gara arriva al 21’ e porta la firma di Sam Kerr.

Seconda vittoria consecutiva per il Tottenham, che batte 3-1 l’Aston Villa. Tottenham avanti già al 13’ grazie al secondo gol consecutivo di Alex Morgan, ancora una volta su rigore. Passano solo 11 minuti e l’Aston Villa trova il pareggio con Nadine Hanssen, ma al 36’ l’autogol di Caroline Siems restituisce il vantaggio alle Spurs. Nel secondo tempo Rosella Ayane firma il gol del 3-1 (63’).

Il West Ham vince 0-4 lo scontro salvezza contro il Bristol City. West Ham in vantaggio dopo appena 11 minuti grazie all’autogol di Jemma Elizabeth Purfield. Nella seconda frazione di gioco i gol di Emily van Egmond (58’), Rachel Daly (64’) e Martha Thomas (86’) portano il risultato sul 4-0.

Birmingham City-Everton è stata annullata a causa del campo allagato e dunque impraticabile.

Per quanto riguarda la classifica marcatrici, Miedema si conferma in testa con 11 gol. Al secondo posto con 7 reti ancora la centrocampista dell’Arsenal Jill Roord, raggiunta anche da Sam Kerr.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *