Continua l’inseguimento del Milan alla capolista Juventus nel campionato di Serie A. Le rossonere allenate da Maurizio Ganz restano in scia della squadra di Rita Guarino, con sole tre lunghezze di ritardo frutto della sconfitta interna nello scontro diretto di San Siro. Nel prossimo turno se la vedranno con il Sassuolo in uno scontro di alta classifica dagli alti contenuti tecnici. Le neroverdi, infatti, hanno un ritardo di soli due punti dal Milan e con un’impresa effettuerebbero addirittura il sorpasso. La gara sarà anche un confronto importante tra la difesa del Milan, la migliore del campionato con appena 4 reti subite, e l’attacco del Sassuolo, il più prolifico del torneo, al pari di quello dell’Empoli, con 23 gol realizzati.

La sfida del “Peppino Vismara” delle 12.30, come consuetudine per tutte le gare della massima Serie, è inserita anche nel contesto dei palinsesti dei più importanti bookmaker italiani e internazionali. Si può scommettere su questa partita e sulle altre della Serie A femminile utilizzando uno dei bonus offerti dagli allibratori. Su questo campionato sono anche disponibili le quote antepost che danno un’idea di quanto le rossonere siano ancora in corsa per la lotta scudetto, a quota 4.00, mercato su cui è possibile giocare con una delle promozioni offerte dai book. Per avere più informazioni, è disponibile una rassegna sui bonus benvenuto proposti dai bookmaker su Wincomparator.

Tornando alla gara tra Milan e Sassuolo della decima giornata, andiamo a dare un’occhiata a quelli che sono stati gli ultimi precedenti. Nella passata stagione, a causa dello stop imposto dal COVID-19, le due squadre disputarono solamente la gara di andata e in casa fu il Milan ad avere la meglio per 1-0 grazie al gol della croata Sandra Zigic. Nel 2019 furono in totale 4 i confronti tra le due squadre, con il Milan che se li aggiudicò tutti: 2 in campionato e 2 in Coppa Italia.

A guidare i rispettivi attacchi ci saranno da una parte la nazionale azzurra Valentina Giacinti, a segno in questo campionato già 7 volte, e dall’altra parte la ceca Kamila Dubcova che ha messo a segno lo stesso numero di gol. Ma è tutto l’attacco neroverde a fare paura, se pensiamo che a quota 6 ci sono Valeria Pirone e la maltese Haley Bugeja: dunque, 19 dei 23 gol del Sassuolo portano la firma di tre sole giocatrici. Tra l’altro il Sassuolo ha siglato 8 reti nelle ultime due partite, rispettivamente 4-1 in casa contro l’Hellas Verona e 2-4 in trasferta sul terreno del Pink Bari.

Si diceva in precedenza della forza del reparto arretrato rossonero che da due gare di fila non prende gol (ha sconfitto con il medesimo punteggio di 1-0 sia la Roma in casa sia la Fiorentina in trasferta) ma che, paradossalmente, ha subito più reti in casa che in trasferta: sono infatti 3 i gol incassati dalle rossonere tra le mura amiche. In tema difensivo, balla un po’ di più il reparto arretrato del Sassuolo quando la squadra di Gian Pietro Piovani lascia lo Stadio Enzo Ricci: 8 su 11 i gol subiti dalle emiliane in trasferta.

Nel lunch match di sabato, quindi, lo spettacolo dovrebbe essere garantito in quella che sarà una gara tremendamente importante in chiave corsa alla prossima Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *