Una vittoria pesante quella ottenuta dall’Hellas Verona Women sul campo del Napoli Femminile. Una grande prestazione di Asia Bragonzi ha regalato alla squadra scaligera tre punti fondamentali su una diretta concorrente per la salvezza.

L’attaccante di proprietà della Juventus, vincitrice del Golden Girl, è stata decisiva con una doppietta.

Altra occasione persa per il Napoli per risalire la classifica. La sconfitta costa caro al mister Marino esonerato dal club azzurro.

NAPOLI FEMMINILE – HELLAS VERONA WOMEN 1-2

Marcatrici: Bragonzi 31’ p.t. e 13’ s.t., Popadinova (N) 27’ s.t.

Napoli Femminile (4-3-3) Perez 6; Cafferata 6 (dal 6’ s.t. Nocchi 5,5), Huynh 5,5, Di Criscio 6 (24’ p.t. Capparelli 5), Arnadottir 5,5; Jansen 5,5 (dal 6’ s.t. Goldoni 5,5), Huchet 5,5, Beil 6; Hjohlman 6 (dal 6’ s.t. Fusini 5,5), Rjisdjik 5,5, Popadinova 6
A disp. Boaglio, Capparelli, Groff, Risina, Nencioni, Errico. All.: Marino

Hellas Verona (3-5-2) Durante 6,5; Meneghini 5,5, Ambrosi 6,5, Mella 6,5; Motta 6, Colombo 6,5, Sardu 6, Solow 6, Ledri 6; Nichele 6,5 (da 48’ s.t. Willis SV), Bragonzi 8 (dal 36’ s.t. Zoppi SV)
A disp. Gritti, Oliva, Santi, Zoppi, Bissoli). All.: Pachera

Arbitro: Centi di Viterbo (Pedone-Terenzio)
Ammonite: Ledri (V)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *