Lo Slavia Praga è l’avversario della Fiorentina Femminile in questa edizione della UEFA Women’s Champions League.

La squadra ceca in questa stagione ha vinto 6 delle 7 partite disputate in campionato. L’unica sconfitta, però, è un sonoro 5-1 nel derby contro lo Sparta Praga, che guida la classifica a +3 sullo Slavia.

Lo Slavia nella sua storia ha partecipato a 8 edizioni della Champions League e vanta come massimo risultato i quarti di finale, raggiunti nelle stagioni 2015-16, 2017-18 e 2018-19. Nessun precedente in Champions tra lo Slavia e le squadre italiane.

Lo Slavia Praga è una delle 2 superpotenze del calcio femminile ceco. Il palmares conta 11 campionati cecoslovacchi, 7 campionati cechi e 2 Coppe della Repubblica Ceca.

L’ultimo campionato è arrivato nella stagione 2019-20. Interrotta a causa del covid prima che si potessero disputare i play off, la federazione ha assegnato il titolo allo Slavia in quanto al momento dell’interruzione era in testa alla classifica, a +6 sullo Sparta Praga.

Lo Slavia Praga rappresenta certamente una squadra più che alla portata per la Fiorentina.

A difendere la porta ceca c’è Bára Votíková, portiere classe ’96 che nel 2016 rifiutò l’offerta del Lione. Votíková è anche una youtuber piuttosto conosciuta in patria: il suo canale conta 470 mila iscritti e più di 80 milioni di visualizzazioni.

Il leader della difesa, e di tutta la squadra, è Veronika Pincova. Eletta giocatrice ceca dell’anno nel 2011, la classe ’89 gioca allo Slavia dal 2004, facendo il suo esordio in prima squadra a 15 anni, e vanta oltre 300 presenze nel campionato ceco.

A guidare un centrocampo piuttosto giovane (età media di poco più che 24 anni) è l’esperta Petra Divisova. Classe ’84, milita nello Slava dal 2007.

Un pericolo in meno per la difesa viola è rappresentato dalla partenza di Katerina Svitkova, da questa stagione al West Ham. L’attaccante ’96, eletta 2 volte di fila miglior giocatrice ceca negli ultimi 2 anni (oltre che nel 2015), con i suoi 23 gol in campionato, con cui ha vinto la classifica marcatrici, era stata fondamentale per la vittoria del titolo 2019-20.

Il compito di guidare l’attacco ceco spetterà quindi a Tereza Kozarova, che nel campionato 2019-20 è stata la seconda miglior marcatrice con 18 reti.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *