Nella decima giornata di Women’s Super League le uniche 3 partite giocate hanno visto le vittorie di Manchester United, Arsenal e Reading.

Il Manchester United chiude il 2020 da capolista e con la vittoria per 6-1 sul Bristol City manda un messaggio alle inseguitrici. Decisive per le Red Devils le due splendide doppiette di Leah Galton (26’, 63’) e Tobin Heath (83’, 86’), che con le rispettive reti si giocano probabilmente il premio di gol del mese di dicembre della WSL.

Gli altri 2 gol portano le firme di Millie Turner (45+2’) e Jessie Sigsworth (52’). Inutile il gol di Ebony Salmon per le Robins, al 72’.

Questa contro il Bristol è la vittoria col maggior numero di gol di scarto e quella con il più alto numero di gol segnati per il Manchester United in WSL. In precedenza per le Red Devils la partita con il maggior numero di gol di scarto era il 4-0 contro il Brighton nella scorsa stagione, mentre la partita col maggior numero di reti segnate era il 5-2 contro il Birmingham nella seconda giornata di questo campionato.

Torna alla vittoria l’Arsenal, che batte 4-0 l’Everton. Partenza a razzo per le Gunners con 2 gol in 10 minuti: apre Jordan Nobbs al 4’ e raddoppia Caitlin Foord al 10’. Le altre 2 reti arrivano nel secondo tempo nell’arco di 3 minuti: prima con Jennifer Beattie (61’) e poi con uno splendido sinistro a giro di Beth Mead (63’), su un altrettanto splendido lancio di Nobbs.

Continua il periodo negativo dell’Everton, ancora orfano dell’attaccante Valerie Gauvin. In campionato le Toffees non vincono dal 3-1 contro il West Ham dell’11 ottobre. Inoltre, negli scontri diretti con le big hanno perso sempre in maniera netta: oltre a questo 4-0 contro l’Arsenal, hanno perso con lo stesso risultato contro il Chelsea e 0-3 contro il Man. City. Dopo la pausa natalizia l’Everton ospiterà il Man. United capolista.

Vince anche il Reading, che si impone 2-1 sul campo del Brighton Hove & Albion. Decisiva per la squadra ospite la doppietta di Jess Fishlock tra il 17’ e il 44’ del primo tempo. Nel mezzo la rete delle padrone di casa con Inessa Kaagman al 21’, su rigore. Al 91’ arriva il gol di Rachel Rowe che fissa il risultato sul definitivo 3-1.

A seguito della positività di alcune giocatrici del Chelsea è stata posticipata la sfida delle Blues contro il Tottenham. La squadra di Emma Hayes ha già un’altra partita da recuperare, contro l’Aston Villa. Anche West Ham-Aston Villa è stata rimandata, in seguito ad alcuni casi di positività tra le Hammers.

È stata rimandata invece a causa del campo impraticabile per pioggia Man. City-Birmingham.

Per quello che riguarda la classifica marcatrici, dopo questa giornata resta tutto invariato: in testa sempre Vivianne Miedema con 11 reti, seguita dalla coppia Jill Roord e Sam Kerr con 7.

Il Manchester United chiude il 2020 da primo in classifica, complice anche le due partite da recuperare del Chelsea. Vincendole entrambe le Blues sarebbero a pari punti con le Red Devils. Prima ancora dei 2 recuperi, il 17 gennaio ci sarà lo scontro diretto in casa del Chelsea.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *