Le calciatrici danesi che militano in club inglesi hanno ottenuto il permesso per viaggiare e potranno giocare contro l’Italia.

Le autorità britanniche hanno dato l’ok al rientro senza isolamento per le giocatrici Pernille Harder del Chelsea, Nicoline Sorensen dell’Everton, Rikke Sevecke e Stine Larsen dell’Aston Villa.

A causa delle preoccupazioni per un nuovo ceppo di coronavirus diffuso dal visone, i viaggi dalla Danimarca al Regno Unito sono stati limitati.

https://www.lfootball.it/begin

Le calciatrici rischiavano al loro rientro di dover isolarsi per 14 giorni e saltare due turni della Women’s Super League.

La Federazione danese ha affermato che le autorità britanniche hanno esentato gli atleti professionisti dalle restrizioni per il viaggio.