È il Manchester City a vincere la 50esima finale della Women’s FA Cup, valida per la stagione 2019-20, battendo 3-1 l’Everton.

Fin da subito è il City a fare la partita, con l’Everton chiuso in difesa ma pronto a ripartire. La prima occasione della partita, però, è proprio per le Toffees, con Damaris Egurrola che da buona posizione calcia alto sopra la traversa.

Poi nel giro di 5 minuti tra il 20’ e il 25’ Chloe Kelly e Sam Mewis iniziano a scaldare i guantoni di Alexandra Elena Maclver, che non si fa trovare impreparata.

Per Mewis, però, l’appuntamento col gol è solo rimandato. Al 40’, infatti, con un colpo di testa sul calcio d’angolo di Alex Greenwood firma l’1-0. Per lei sono 4 gol in 6 partite dallo sbarco in Inghilterra e diventa la seconda giocatrice americana a segnar un gol nella finale di FA Cup (l’altra è Carli Lloyd, a segno nel 2017 contro il Birmingham).

Al 55’ Caroline Weir col sinistro in diagonale colpisce il palo, sulla ribattuta si avventa Kelly che calcia a botta sicura, ma con un vero e proprio miracolo Maclver si salva in angolo.

Passano 5 minuti e l’Everton trova il pareggio con il colpo di testa della solita Valerie Gauvin, sull’angolo battuto da Izzy Christiansen. Dal suo arrivo all’Everton sono 6 gol in 9 partite per l’attaccante francese.

È ancora Gauvin, e sempre di testa, che al 72’ ha l’occasione per portare in vantaggio le Toffees, ma il pallone finisce di poco a lato.

Nei minuti di recupero dei tempi regolamentari è Weir ad avere 2 clamorose occasioni per il City, ma la prima volta calcia alto da buona posizione e la seconda col sinistro da fuori colpisce la traversa.

L’occasione migliore del primo tempo supplementare è sui piedi di Georgia Stanway, subentrata a una deludente Ellen White, ma l’attaccante classe ’99 non approfitta del pasticcio difensivo di Danielle Turner e Maclver.

Sul calcio d’angolo successivo Steph Houghton ci prova di testa, ma l’estremo difensore dell’Everton ci mette la mano e con la complicità del palo si salva.

Il gol che cambia le sorti della partita arriva al 111’, quando Jess Park serve Stanway che davanti al portiere non sbaglia.

L’Everton si butta in avanti alla ricerca di un disperato pareggio, ma a tempo scaduto Janine Beckie, su assist di Stanway, firma il gol del definitivo 3-1.

Per le Citizens è la seconda FA Cup consecutiva dopo quella della stagione 2018-19 vinta battendo 3-0 il West Ham in finale. Anche in quella occasione aveva segnato Georgia Stanway, che si era conquistata il premio di Player of the Match.

Con questa vittoria diventa 3 le FA Cup conquistate dal City. La prima risale alla stagione 2016-17, con la vittoria per 4-1 sul Birmingham in finale.

Sfuma, invece, per l’Everton la possibilità di tornare a sollevare un trofeo a 10 anni di distanza dall’ultima volta. Nella stagione 2009-10, infatti, le Toffees avevano conquistato la FA Cup battendo 3-2 l’Arsenal dopo i tempi supplementari. In quella partita segnò una doppietta decisiva l’attuale attaccante del Milan Natasha Dowie.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *