Nella giornata di oggi si terrà un’assemblea della Divisione Calcio Femminile della FIGC con tutte le società per decidere le sorti dei campionati.

Diversi i nodi da sciogliere legati alla crescita dei contagi all’interno delle società. Le ipoetsi sono diverse e non si esclude anche un periodo di sospensione, come proposto da alcuni club.

Come già successo nella passata stagione, tra le società, in particolare quelle di Serie A femminile, non c’è compattezza e visione comune.

La spaccatura maggiore è tra le grandi e le piccole società, con quest’ultime che lamentano grosse difficoltà nel gestire i protocolli sanitari.

Ad essere in difficoltà sono i medici sportivi che si trovano ad effettuare il proprio lavoro con difficoltà. Questo perchè alcuni dei medici delle società lavorano anche esternamente per proprio conto e non riescono a star dietro alla grossa mole di lavoro dei protocolli.

Un’ipotesi che verrà discussa oggi è quella di ampliare le rose delle squadre con le calciatrici del campionato Primavera. Soluzione questa non gradita da tutti.

Il 30 ottobre la FIGC ha pubblicato l’Aggiornamento dei Protocolli Allenamenti e Gare per le Squadre di Calcio Professionistiche, la Serie A Femminile e gli Arbitri per la stagione 2020/2021.

Il documento può essere consultato qui.

Foto MALGagency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *