A Meadow Park l’Arsenal strapazza il Tottenham nel North London derby per 6-1.

Con tutti gli occhi puntati addosso, anche quelli di Alex Morgan in tribuna, Vivianne Miedema non tradisce le attese, firmando una tripletta già nel primo tempo.

Le bastano appena 7 minuti di gioco per segnare il gol che le permette di sorpassare Nikita Parris e diventare la miglior marcatrice di sempre della WSL con 50 reti. Al 37’ e al 41’ arrivano gli altri due gol che portano il conto dell’olandese a 52 reti in 50 presenze.

Oltre a Miedema, segnano nel primo tempo anche Katie McCabe, che aveva aperto le marcature al 4’, e Caitlin Foord (15’).

A inizio ripresa l’arbitro concede un rigore alle Spurs. Lucia Leon si presenta sul dischetto ma Manuela Zinsberger intuisce e para. L’appuntamento con il gol per Leon, però, è solo rimandato al 77′, quando trova il gol della bandiera per il Tottenham. Prima, al 64′, Foord aveva trovato il sue secondo gol della giornata.

Per Miedema sono già 10 reti in appena 5 partite, consolidando sempre di più la propria posizione in testa alla classifica marcatrici di questa stagione. Visto il suo stato di forma, il suo stesso record di 22 gol in una singola stagione di WSL, stabilito nel campionato 2018-19, potrebbe essere superato.

Con quella di oggi sono 6 le partite consecutive in cui l’attaccante classe 96’ è andata a segno, che ha eguagliato la sua miglior serie di partite consecutive a segno (da Arsenal-Man. City 1-0 del 27 ottobre 2019 ed Everton-Arsenal 1-3 del 15 dicembre 2019). Questa serie è iniziata con la doppietta in Liverpool-Arsenal 2-3 del 13 febbraio 2020.

Per Miedema ora sono 5 le triplette in WSL (record). Inoltre, diventa la prima giocatrice nella storia della WSL a segnare almeno una tripletta in 3 stagioni differenti: 3 nel 2018-19, una nel 2019-20 e una, per ora, nel 2020-21.

Martina Pozzoli