La Juventus Women vince in trasferta sul campo della Pink Bari e si riporta nuovamente al comando della classifica di Serie A femminile.

Le bianconere allenate da Rita Guarino vincono 4-0 grazie alle reti siglate da Arianna Caruso, Cristiana Girelli, Valentina Cernoia nel primo tempo e da Andrea Staskova nella ripresa.

Si tratta della sesta vittoria consecutiva per la Juventus che comanda la classifica della Serie A femminile a punteggio pieno.

Nulla ha potuto la Pink Bari, la differenza in campo era netta tra le atlete.

La Juventus è partita subito forte e al 2′ minuto di gioco Valentina Cernoia colpisce il palo.
La squadra bianconera insiste e crea diverse occasioni da gol. La rete arriva al 15′ con Arianna Caruso che intercetta una palla appena fuori area e fa partire un destro preciso che si infila alle spalle di Myllyoja.

Il raddoppio arriva dieci minuti dopo con Cristiana Girelli che sfrutta un bell’assist di Hyyrynen dalla destra e infila in rete. Si tratta del settimo gol in questo campionato per la bomber bianconera che supera Sabatino e si porta in testa alla classifica cannonieri. La numero 10 della Juve allunga anche il record di reti consecutive in Serie A. Dopo ver superato Patrizia Panico, ora Girelli prosegue in solitaria.

Al 35′ la Juventus segna il terzo gol con una punizione magistrale di Valentina Cernoia. Traiettoria perfetta per il mancino della numero 7 bianconera che si insacca nel sette.

Nel secondo tempo è sempre la Juventus a far la Gara e diverse volte va vicina al gol. In particolare al 62 con Girelli ma gran parata di Myllyoja.

All’84’ c’è spazio arriva il quarto gol che porta la firma di Andrea Staskova.

Si chiude la gara dopo 4 minuti di recupero.

PINK BARI – JUVENTUS WOMEN 0-4

Reti: 15′ Caruso, 25′ Girelli, 35′ Cernoia, 84′ Staskova

Pink Bari (4-4-2): Myllyoja; Marrone, Mascia, Soro, Novellino (68′ Lea); Ceci (68′ Strisciuglio), Piro, Ketis, Helmvall; Silvioni (87′ Buonamassa), Sule (73′ Manno). All. Mitola. A disp. Larenza, Venanzi, Difronzo.

Juventus Women (4-3-3) Giuliani; Hyyrynen, Salvai (72′ Lundorf), Sembrant, Boattin; Caruso, Galli (87′ Giai), Zamanian; Bonansea (46′ Hurtig), Girelli (72′ Staskova), Cernoia (61′ Maria Alves). All. Guarino. A disp. Bacic, Arcangeli, Pedersen, Rosucci.

Arbitro: Di Cairano

Ammonite: 38′ Sule, 43′ Silvioni, 75′ Lea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *