Claudia Ferrato, attaccante del Sassuolo, ha aderito al progetto Common Goal. L’iniziativa è stata creata dal network Streefootballworld con Juan Mata e prevede che i calciatori possano donare l’1% del loro stipendio per iniziative di solidarietà e beneficenza.

Sono tante le calciatrici e i calciatori che partecipano al progetto, tra queste
le star del calcio femminile, Alex Morgan, Megan Rapinoe, Magda Eriksson e Pernille Harder, ma anche Martina Piemonte, Allyson Swaby, Caroline Weir e tante altre.

Il ricavato sarà gestito da fondo comune gestito dall’Organizzazione Non Governativa Streetfootballworld.

“Oggi è un giorno speciale”. Ha dichiarato Claudia Ferrato sui social. “Sono estremamente felice di entrare a far parte del team di Common Goal.
Sono e sarò sempre grata di essere riuscita a trasformare la mia passione per il calcio nel mio lavoro. Da qui è così nata in me l’idea di restituire in parte questa gratitudine tramite questo progetto. Un progetto che usa il calcio come mezzo di solidarietà, di parità di diritti e di inclusione in ogni parte del mondo. Non importa come, ogni contributo è importante”.

La calciatrice del Sassuolo attualmente è ferma per un infortunio al ginocchio rimediato nel match contro la Roma. Ferrato è stata sottoposta a un intervento chirurgico e per lei inizia adesso un percorso di riabilitazione per tornare presto in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *