Dopo due stagioni in Serie A, l’Orobica Calcio Bergamo riparte dalla Serie B con una rosa profondamente rinnovata.

L’innesto più importante è probabilmente quello della centrocampista ex Milan Sandra Zigic. Giocatrice di grande esperienza, ha giocato anche in Croazia, Polonia, Svizzera e Germania ed è la giocatrice croata col maggior numero di presenze in nazionale. Inoltre, nel 2017 era tra i 20 difensori candidati al FIFPro Women’s World XI.

C’è stato un doppio cambiamento tra i pali, con Alice Lugli e Carlotta Nardi che hanno preso il posto di Lia Lonni e Giada Pilato.

Completamente rivoluzionato il reparto difensivo, con la sola Marzia Visani confermata rispetto alla passata stagione.

Anche a centrocampo, oltre alla già citata Zigic, i volti nuovi sono tanti: Vanessa Rossi, Giorgia de Vecchis, Lara Galimberti e Alice Fotis.

Le nuove arrivate del reparto offensivo dovranno, invece, non far rimpiangere la partenza di Luana e Cristina Merli, che in 4 anni (2016-2020) a Bergamo tra Serie A e Serie B hanno messo a segno più di 90 gol in 2.

L’obiettivo della società per questa stagione è chiaro, come spiega il direttore sportivo Antonio Castiglione: “Il nostro obbiettivo in questa stagione è quello di far crescere una squadra profondamente rinnovata. È finito un ciclo che ci ha portato due promozioni e tre anni di serie A. Comunque abbiamo fiducia nella squadra e nelle scelte che abbiamo fatto”.

“La risalita in serie A? Il campionato di serie B essendo quest’anno a 14 squadre è piuttosto difficile ma dobbiamo comunque provarci consapevoli sia della nostra forza che delle difficoltà di varia natura che andremo ad affrontare”.

Per ora, però, la stagione non è cominciata nel migliore dei modi, con 2 sconfitte in altrettante gare di Serie B: Roma-Orobica 2-0 e Orobica-Vicenza 2-4.

Come tutte le società, anche l’Orobica deve affrontare le difficoltà legate al rispetto delle norme per il coronavirus: “Le difficoltà di attuazione del protocollo Covid sono molteplici, da quelle legate alle risorse economiche a quelle logistiche. La molteplicità delle operazioni sanitarie ed amministrative e la difficile attività di informazione rendono l’applicazione del protocollo Covid abbastanza complicato anche per la necessità di rendere, oltre a quelle pregresse, le varie autocertificazioni adesso anche sul posto prima della partita da parte di calciatrici e staff. Comunque si deve andare avanti e sperare che questo delicato momento finisca il più presto possibile” afferma il direttore sportivo.

Secondo Castiglione la questione della visibilità del campionato è legata alla sostenibilità: “La questione della visibilità del campionato di serie B è legata soprattutto al concetto di sostenibilità. L’estensione a livello nazionale della serie cadetta ha comportato un maggiore impiego di risorse e non solo economiche per le trasferte. Questo unitamente alla gestione di tutti gli aspetti che riguardano il management delle società calcistiche femminili, calciatrici, staff, iscrizione al campionato, impianti sportivi, ecc. Tutto ciò ha aumentato le uscite di molti club. L’entrata di società professionistiche ha colmato solo parte del problema che resta tuttora importante”.

“In generale si auspica che i contributi da parte della Federazione, che sono stati erogati per questa situazione contingente di pandemia e che sono previsti annualmente per la serie D ed i dilettanti nel settore maschile, possano in tempi brevi essere estesi anche al settore femminile nello specifico per la Serie A e B. Sicuramente il professionismo nel calcio femminile aumenterà la visibilità di tutto il movimento del calcio femminile” conclude il direttore sportivo.

La rosa dell’Orobica Calcio Bergamo 2020-21

NOME COGNOME RUOLO NAZIONALITA’ NUMERO MAGLIA
1 ALICE LUGLI PORTIERE ITALIANA 27
2 CARLOTTA NARDI PORTIERE ITALIANA 22
3 MARZIA VISANI DIFENSORE ITALIANA 29
4 ALMA HILAJ DIFENSORE ALBANESE 44
5 GLORIA MAGNI DIFENSORE ITALIANA 24
6 MILENA BERTAZZOLI DIFENSORE ITALIANA 33
7 BEATRICE AIROLA DIFENSORE ITALIANA 21
8 CHRISTIANNA KIAMOU DIFENSORE GRECA 17
9 CLAUDIA CRIPPA DIFENSORE ITALIANA 3
10 SANDRA ZIGIC CENTROCAMPISTA CROATA 19
11 CHIARA POETA CENTROCAMPISTA ITALIANA 23
12 VANESSA ROSSI CENTROCAMPISTA ITALIANA 10
13 ALESSIA SALVI CENTROCAMPISTA ITALIANA 8
14 GIORGIA DE VECCHIS CENTROCAMPISTA ITALIANA 18
15 LARA GALIMBERTI CENTROCAMPISTA ITALIANA 7
16 ALICE FOTI CENTROCAMPISTA ITALIANA 14
17 GIULIA REDOLFI ATTACCANTE ITALIANA 32
18 MIA KALASIC ATTACCANTE CROATA 91
19 GRETA CAMPANA ATTACCANTE ITALIANA 97
20 GIULIA MANDELLI ATTACCANTE ITALIANA 20
21 SERENA CORTESI ATTACCANTE ITALIANA 99
22 MARILYN MICHELLE ANTOLINI ATTACCANTE ITALIANA 9
23 SASJA FABAECH HANSEN ATTACCANTE DANESE 98

Martina Pozzoli
© RIPRODUZIONE RISERVATA