Nei giorni scorsi è stata annunciata ufficialmente la fusione tra Eintracht Francoforte e 1. FFC Frankfurt . Un’unione che è stata preparata negli ultimi mesi, ma che diventerà effettiva a partire dal 1° luglio 2020.

Il consiglio di amministrazione dell’Eintracht formato da Axel Hellmann, Fredi Bobic e Oliver Frankenbach e il presidente Peter Fischer hanno siglato la fusione insieme al direttore generale dell’1. FFC Francoforte Siegfried Dietrich e al presidente Jürgen Ruppel.

I due club uniranno le attività delle squadre femminile sia a livello giovanile che di prima squadra.

“Sono incredibilmente felice e grato che questo contratto sia stato firmato con l’Eintracht Francoforte, dopo un lungo e intenso periodo di preparazione. Per noi questo è un sogno che diventa realtà” ha commentato Dietrich.

“L’ 1. FFC Frankfurt ha avuto un impatto maggiore sul calcio femminile tedesco negli ultimi 20 anni rispetto a qualsiasi altra squadra e ha trasformato Francoforte in un centro incredibile per il calcio femminile nazionale e internazionale” ha dichiarato Hellman.

La nascita dell’1. FFC Frankfurt risale all’agosto del 1998 con l’unione della sezione femminile del SG Praunheim, club che aveva partecipato alla Bundesliga fin dal 1990, anno della fondazione del campionato.

L’1. FFC Frankfurt è la squadra femminile più vincente nella storia del calcio femminile tedesco con 7 Frauen-Bundesgliga, 9 coppe di Germania e 4 Champions League.

Il primo successo europeo risale alla stagione 2001-2002, ovvero alla prima edizione in assoluto di quella che all’epoca si chiamava UEFA Women’s Cup, quando sconfissero in finale l’Umeå IK per 2-0.

Il titolo europeo più recente è datato 2015, quando vinsero 2-1 nella finale contro il Psg.

Nel mezzo ci sono state le vittorie nella stagione 2005-2006 e 2007-2008, superando in finale, rispettivamente, l’1. FFC Turbine Potsdam per 7-2 (4-0 all’andata e 3-2 al ritorno) e ancora l’Umeå IK per 4-3 (1-1 all’andata e 3-2 al ritorno).

In passato hanno indossato la maglia dell’ 1. FFC Frankfurt grandi giocatrici tedesche come Steffi Jones, Birgit Prinz, Simone Laudehr, Nadine Angerer e Dzenifer Marozsan, ma anche importanti giocatrici straniere come Vero Boquete, Jess Fishlock, Ana-Maria Crnogorčević e Ali Krieger.

Martina Pozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *