Nelle ultime settimane all’Atletico Madrid si è creata una confusione causata dalla situazione dei due portieri Lola Gallardo e Sari Van Veneendaal. Tale problema, se non risolto al più presto obbligherebbe la squadra colchonera a schierare in Champions League un estremo difensore dalla squadra B.

Tutto inizia qualche mese addietro, quando Van Veneendaal annuncia l’addio al club madrileno, partenza prevedibile, dopo che per gran parte della stagione il portiere olandese è rimasta in panchina, non ottenendo la maglia da titolare che tanto si aspettava.

Dopo qualche giorno il numero uno oranje pubblica via social la prossima destinazione, un ritorno a casa nelle file del PSV, fresco di qualificazione in Champions League e conquista della Eredivisie Vrouwen.

Contemporaneamente alla partenza dell’olandese, cominciano a diventare insistenti le voci di un possibile approdo di Gallardo all’Olympique Lyonnais, dopo le voci sull’addio di Bouhaddi, alla ricerca di nuove avventure negli USA..

La spagnola è uno dei profili più interessanti del panorama Europeo e sicuramente una figura più che adatta per la squadra pluricampione di Francia.
La madrilena può contare su una discreta altezza, che unita a un’agilità eccellente la rendono una specialista delle palle alte, ma è ottima anche nelle uscite e nei tiri bassi. Un’altra caratterista fondamentale di Gallardo è la leadership, sia nel rettangolo di gioco dove è sempre pronta a incitare e consigliare le compagne, sia nello spogliatoio.

La situazione comincia a prendere una strana piega quando l’OL ufficializza il rinnovo di Bouhaddi per altri quattro stagioni. La spagnola, che secondo alcune fonti attendibili avrebbe già firmato per il club francese, si ritrova a lasciare la sua squadra, dove avrebbe mantenuto la titolarità, per andare in club che, quasi sicuramente la utilizzeranno come vice della transalpina.

Ancora più dell’incredibile, invece è la storia di Van Veneendaal. Dopo pochi giorni dall’annuncio della partenza di Gallardo da parte delll’Atletico, il portiere olandese, la sua agenzia e il PSV cancellano qualsiasi prova della firma del contratto per la squadra olandese, lasciando molte persone di stucco.

Rimane da capire se la squadra madrilena e Van Veneendaal hanno trovato un accordo per altri due mesi in modo tale di avere una soluzione per la Champions, oppure optando per un rinnovo più longevo rovinando i piani del PSV.

L’opzione più realistica dovrebbe essere la prima, anche se a tale proposito sorge una domanda: perché non proporre il prolungamento anche a Gallardo, assicurandosi così più sicurezza tra i pali?

Per la prossima stagione, invece, il club rojiblanco sembra aver messo gli occhi sulla svedese Lindah in uscita dal Wolfsburg e Peyraud ex Arsenal.

Valentina Marrè
© RIPRODUZIONE RISERVATA