Ashlyn Harris, Ali Krieger, Alex Morgan, Megan Rapinoe e Abby Wambach hanno partecipato all’iniziativa #ShareTheMicNow per dare voce alle donne di colore

“L’intenzione della campagna è di enfatizzare le donne di colore e l’importante lavoro che stanno facendo per catalizzare il cambiamento che verrà solo quando ascolteremo veramente a vicenda le voci degli altri”.

Questa è solo una delle intenzioni con cui il 10 giugno è stata lanciata l’iniziativa #ShareTheMicNow. L’iniziativa è stata ideata dalla scrittrice e speaker Luvvie Ajayi, dall’ amministratore delegato dell’azienda di abbigliamento Alice + Olivia Stacey Bendet e dalla fondatrice e presidente dell’associazione no-profit Together Rising e scrittrice Glennon Doyle.

La campagna di #ShareTheMicNow ha visto ognuna delle 50 famose donne bianche che hanno aderito all’iniziativa consegnare le loro piattaforme social a una delle 50 donne di colore per l’intera giornata del 10 giugno, nel tentativo di espandere la portata delle voci delle donne di colore.

“Quando il mondo ascolta le donne, ascolta donne bianche. Sin troppo a lungo la voce delle donne di colore è rimasta inascoltata, anche se hanno usato la loro voce con veemenza per secoli per mettere in atto un cambiamento” si legge nei post dedicati all’iniziativa sulle pagine delle donne che vi hanno aderito “Oggi più che mai è così necessario che creiamo un’azione unificatrice per focalizzarci sulle vite, sulle storie, sulla chiamata all’azione delle donne di colore. Abbiamo bisogno di ascoltare le donne di colore”.

Ad aderire all’iniziativa ci sono state anche 5 calciatrici americane: Ashlyn Harris, Ali Krieger, Alex Morgan, Megan Rapinoe e Abby Wambach.

Ashlyn Harris ha consegnato il proprio profilo Instagram a Tiffany Aliche, educatrice finanziaria personale, ex insegnante e autrice di 6 libri di educazione finanziaria.

Ali Krieger ha invece ceduto il suo account Candace Marie, che ha fondato Black In Corporate per sostenere le persone di colore “dietro le mura delle aziende, dove il cambiamento è maggiormente necessario”.

Il profilo di Alex Morgan è stato consegnato a Ibtihaj Muhammad, schermitrice e imprenditrice, è la prima donna musulmana a competere a livello internazionale per gli Stati Uniti e la prima musulmana statunitense a vincere una medaglia olimpica (bronzo nella sciabola a squadre a Rio 2016).

Megan Rapinoe ha consegnato il proprio account a Fresco Steez, curatrice culturale e stratega creativa. Steez ha disegnato le mascherine con le scritte “Stop Killing Black people” e “Defund Police”.

Abby Wambach ha invece ceduto il suo profilo a Yaba Blay, editrice e caporedattrice di BLACKprint Press e professoressa e co-direttrice di studi africani alla Drexel University.

I profili Instagram delle 50 donne bianche hanno permesso alle donne di colore di raggiungere un totale 300 milioni di followers.

Martina Pozzoli