Dopo 3 anni con la maglia dell’Everton Chloe Kelly ha deciso di partire rifiutando l’offerta del club per un nuovo contratto.

“Chloe Kelly ha lasciato l’Everton dopo aver deciso di non estendere il suo contratto con il club. Nonostate lo sforzo delle Blues per offrire all’attaccante un nuovo accordo, Kelly ha scelto di andare via” si legge in una nota del club. “L’Everton Football Club ringrazia Chloe per il suo servizio e le augura buona fortuna per il futuro“.

La calciatrice inglese ha affidato ai social un messaggio di ringraziamento al club: “Grazie Everton. A tutti gli allenatori e allo staff medico, specialmente Willie Kirk, per avermi permesso di esprimere me stessa in campo e per avermi spinto ogni giorno ad essere migliore”.

“Sarò per sempre grata per l’opportunità che questo club mi ha dato, l’Everton è un grande club” scrive ancora Kelly. “Vi auguro tutto il meglio per il futuro. Sono felice per il prossimo step della mia carriera“.

L’attaccante classe ’98, cresciuta giocando a calcio per strada insieme ai suoi fratelli maggiori, era arrivata all’Everton dall’Arsenal nel 2017.

In questa stagione, prima che la WSL fosse definitivamente sospesa per il coronavirus, Kelly era stata determinante con 9 gol in 12 presenze. L’Everton ha concluso il proprio campionato al sesto posto.

A trarre vantaggio dal posto lasciato libero in attacco dalla partenza di Kelly potrebbe essere Hayley Raso.

L’esterno australiano ha lasciato la W-League nel mezzo della stagione durante il mercato invernale per firmare un contratto di 6 mesi con l’Everton, ma tra la rottura del setto nasale, raduni con la nazionale e la sospensione della WSL per coronavirus non ha mai potuto indossare ufficialmente la maglia delle Toffees.

Per la prossima stagione la versatilità di Raso potrebbe rivelarsi un’arma importantissima per l’Everton. L’ex Portland Thorns e Brisbane Roar tende a giocare in posizione più defilata, vicino la linea del fallo laterale, rispetto a Kelly, ma la sua recente ottima forma dal punto di vista realizzativo (4 gol in 8 partite con la maglia del Brisbane nella stagione 2019-20) la rende una giocatrice più decisiva anche sotto porta.

L’Everton è stata una delle prime società ad investire nel femminile, creando una selezione in rosa nel 1995. Con il progetto “One Club”, mira a diventare un grande club nel calcio femminile.

Martina Pozzoli
© RIPRODUZIONE RISERVATA