Sul futuro di Claudia Pina, astro nascente del calcio femminile spagnolo, sono circolate molte voci recentemente. Le uniche certezze al momento sono che al 30 giugno il suo contratto con il Barcellona scade. Tanti i club che hanno mostrato interesse nei confronti del gioiellino cresciuto nella Masia catalana. Tra questi Atletico Madrid e Real Madrid in Spagna, PSG e Tottenham all’estero.
Ma l’ipotesi più probabile al momento è quella di un rinnovo di contratto con la società blaugrama e il passaggio in prestito ad un’altra squadra.

Quest’anno Pina, nonostante il suo talento, ha giocato pochissimo, solo 228 minuti per lei, chiusa in squadra da calciatrici di spicco come Jenni Hermoso, Asistat Oshoala e Lieke Martens.

La volontà della calcitrice è quello di restare nel Barcellona e giocarsi le sue chance nonostante la concorrenza. Dal suo entourage traplema ottimismo e sono sicuri che Claudia il prossimo anno giocherà in Primera Ibedrola.

Claudia Pina ha legato il suo nome a quello del Barcellona attraverso un record personale. All’età di 16 anni, 5 mesi e 2 giorni è stata la calciatrice più giovane a debuttare in Prima Squadra, battendo il precedente primato di Patri Guijarro, che aveva esordito a 17 anni, 3 mesi e 17 giorni. 

Giuseppe Berardi