L’attaccante della Fiorentina Lana Clelland è intervenuta in diretta sui canali social della società per rispondere alle domande dei fan.

La calciatrice scozzese esordisce dicendo: “Sono a Firenze, a casa mia, si fa quello che si può in questo tempo difficile. Mi sto dedicando alle serie tv, ho finito La Casa di carta. Oggi abbiamo fatto un allenamento particolare con Fabio Turchi, abbiamo fatto un misto tra allenamento classico e pugilato. Mi manca più di tutto la libertà, alzarmi e fare quello che volevo. Ovviamente oltre al calcio e alla mia famiglia.”

Clelland prosegue raccontando: La mia esperienza calcistica migliore penso sia stata venire in Italia, in Scozia sono ancora più indietro rispetto all’Italia calcisticamente. Poter giocare a calcio senza lavorare è davvero bello, posso dare il massimo di me stessa. Del calcio italiano mi ha colpito la tecnica, in Scozia è tutto fisico, qua la differenza è tecnica. Arrivata in Italia ho dovuto migliorarla moltissimo.”Mi piacerebbe giocare con una ragazza che gioca a Chelsea, che è mia amica e con cui condivido la nazionale che è Erin Cuthbert è davvero fortissima.”

View this post on Instagram

3 points and up the road! 💙 best company!

A post shared by Lana Clelland (@lanaclelland) on

Poi racconta: La calciatrice più forte contro cui abbia mai giocato in Italia è Sara Gama, ogni volta che gioco contro di lei è una battaglia. Se chiudo gli occhi e penso ad un match è la partita di Supercoppa perchè è il primo trofeo che ho vinto ed è stato emozionantissimo.”

Un pensiero ai tifosi viola: Il Franchi è grande, ma sentiamo ovunque il supporto dei tifosi, ci seguono ovunque. Li ricordo anche nella partita a Londra contro il Chelsea, gli inglesi però fanno sempre male, sono più avanti di noi ma prima o poi li batteremo. Ricordo con molto affetto la doppieta fatta in Champions League, erano i miei primi gol.”

Se riprenderemo il campionato la prima partita sarà in casa contro il Milan, sarà una partita difficile, dobbiamo essere pronte, sveglie e convinte di poter vincere. Ovviamente in questo momento viene prima la salute. La Fiorentina c’è, vogliamo migliorare e trovare quel qualcosa che ci manca per alzare il livello e provare a vincere.” dice Lana.

C’è spazio anche per un dolce annuncio: Volevo dire a tutti che da pochi giorni mia sorella mi ha detto che diventerò zia, di una bambina, sono davvero felicissima. Purtroppo però siamo lontane.

“Al mio arrivo a Firenze ero nervosa, ormai sono qui da tre anni. Sapevo che sarei arrivata in una grande società che mi avrebbe permesso di crescere molto. Parlo spesso con il mister Cincotta, lui ha un perfetto equilibrio tra quando si scherza e si lavora. La Fiorentina ha vinto lo Scudetto al Franchi quando io giocavo da avversaria a Firenze con la maglia del Tavagnacco. Giocare in uno stadio di quel calibro è sempre bello per una giocatrice, ovviamente volevo vincere anche se mi dispiaceva rovinare la festa. Sullo 0-0 ho colpito la traversa, ma a fine partita ero contenta avessero vinto lo Scudetto, avevano fatto un’ottima stagione. racconta la scozzese.

Una partita molto importante negli ultimi anni è la finale di Supercoppa che ha visto come protagoniste Juventus e Fiorentina e a questo proposito Lana racconta: “Non so da dove sia venuto il mio assist per Ilaria (Mauro ndr) nella finale di Supercoppa contro la Juve. A fine primo tempo avevo preso una forte botta e pensavo di essere costretta ad uscire perchè non riuscivo nemmeno a camminare. Io e Ilaria abbiamo un’ottima intesa, la trovo anche senza alzare la testa, sapevo sarebbe stata lì.

La partita all’Allianz Stadium è stata incredibile, è andata oltre a ciò che succedeva in campo. Se il tiro di Alia che ha colpito il palo però sarebbe stato meglio (ride ndr). Dalla panchina ero impazzita, l’ho vista dentro ed esultavo tantissimo.”

Firenze è una bellissima città. Piazzale Michelangelo ogni volta che torniamo dal Bozzi è spettacolare, me ne innamoro ogni volta.”

Una mia passione nascosta è ballare, ho fatto anche delle lezioni di ballo a 17/18 anni. Ballo di tutto, mi piace tantissimo. Mercoledì sui canali della Fiorentina uscirà una mia intervista esclusiva, mi sono completamente raccontata. Partendo dal brutto momento dell’infortunio, passando per il Mondiale e concludendo con la nuova Lana che vi aspetterà alla ripresa dei campionati. Non vedo l’ora di vedervi tutti al Bozzi. conclude Lana.

Miriana Cardinale
© RIPRODUZIONE RISERVATA