Dzsenifer Marozsan, calciatrice dell’Olympique Lione, è stata inserita nella lista degli undici calciatori per il premio di ambasciatore del calcio tedesco

Quattro UEFA Women’s Champions League e la medaglia d’oro con la nazionale tedesca alle Olimpiadi di Rio 2016 hanno reso Dzenifer Marozsan un punto di riferimento calcistico in Germania.

La calciatrice dell’Olympique Lione è stata selezionata per il premio di ambasciatrice del calcio tedesco. Insieme a lei, sono stati inseriti nella lista la calciatrice del Chelsea Ann-Katrin Berger e nove calciatori, tra cui Toni Kross e Leroy Sanè. Gli undici nominati hanno in comune il fatto di giocare all’estero e di essersi distinti per successi sportivi o impegno sociale, contribuendo alla reputazione positiva della Germania nel mondo.

Nata in Ungheria nel 1992, Marozsan ha vinto ben quattro competizioni con la selezione tedesca. Oltre alla medaglia olimpica, ha trionfato all’europeo Under17 nel 2008, al mondiale Under20 nel 2010 e con la nazionale maggiore all’Europeo di Svezia 2013. Conquista la sua prima UEFA Women’s Champions League nel 2014-2015 con l’FFC Francoforte, effettuando l’assist decisivo contro il Paris Saint Germain nella finale di Berlino. Nel 2016 passa all’Olympique Lione., dove in tre stagioni è stata protagonista di altrettanti campionati francesi e coppe europee vinte.

Nell’estate del 2018 Marozsan soffre un’embolia polmonare che la costringe a rimanere tre mesi fuori dalla squadra. Inizialmente la calciatrice teme il peggio, salvo dopo una settimana avere rassicurazioni dai medici sul suo ritorno in campo. “Quando sei in questa situazione ti rendi conto di quanto sia importante godersi ogni giorno, perchè non sai quello che può succederti. Sono molto più calma ora, se mi infortunio lievemente, penso che ci sono cose molto peggiori”

Il suo contratto con l’Olympique Lione scadrà a giugno e per lei stanno suonando le sirene americane. Gli Utah Royals, squadra di Christen Press, Kelly O’Hara e Vero Boquete, sarebbe fortemente interessata ad acquisire le prestazioni della numero dieci tedesca.