La stella americana Alex Morgan ha siglato un nuovo contratto con lo sponsor Nike che prevede compensi nei 18 mesi di maternità.

La calciatrice della Nazionale USA e degli Orlando Pride Alex Morgan ha infatti recentemente apposto la sua firma per un nuovo accordo di sponsorizzazione che prevede una clausola che farà giurisprudenza nel settore.

La stessa Alex Morgan ha annunciato di aver rinnovato con il colosso di Beaverton inserendo nel nuovo deal una clausola che garantisce all’atleta diciotto mesi di compensi per la maternità pur non mettendo mai piede in campo.

“Il mio contratto con la Nike è terminato e ho appena firmato di nuovo con loro per molto tempo”. – Ha dichiarato Alex Morgan che ha poi aggiunto – Mi sostengono molto e la questione della maternità è un punto importante che molti brand con manager uomini non tengono conto”.

Nike in passato è stata duramente attaccata e denunciata da diverse atlete come Alysia Montano, Kara Goucher, Phoebe Wright e, soprattutto, da Allyson Felix per aver tagliato i compensi nel periodo di maturità.

Felix aveva raccontato di essere molto delusa da Nike perchè le aveva tagliato il compenso del 70% dopo esser rimasta incinta.

Dopo quella vicenda il brand di articoli sportivi ha cambiato policy, aprendo a tutta una serie di tutele per le mamme atlete.

In questo mese di aprile la calciatrice darà alla luce una bambina e in una intervista esclusiva alla rivista Glamour ha parlato delle ansie e delle paure in vista del parto. In particolare per la situazione che il mondo sta vivendo con la pandemia del Covid-19.

L’attaccante della USWNT è apparsa in copertina con la pancia scoperta su una spiaggia ormai al nono mese di gravidanza.

Morgan ha parlato anche di come si è preparata duramente nei mesi scorsi per riuscire ad esser presente alle Olimpiadi di Tokyo. “Mi sono allenata sei giorni alla settimana con la palla, sollevando pesi e correndo alla massima velocità possibile. Dal settimo mese, ho ridotto il carico di lavoro e ho fatto solo cyclette e yoga”.

Con il rinvio dei Giochi Olimpici, ora la fuoriclasse americana avrà più tempo per prepararsi al meglio.
“Molte cose mi sono passate per la mente. Ora avrò più tempo per pensare e stare con mia figlia. Posso risolvere i miei dubbi con più calma e chiarezza”.

Giuseppe Berardi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Radka Leitmeritz per Glamour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *