La Nazionale femminile Under 19 sarà impegnata in Spagna dal 5 al 9 marzo nel prestigioso torneo internazionale La Manga. Un banco di prova importante in vista della Fase élite dell’Europeo di categoria in programma ad aprile in Portogallo.

Il grande obiettivo sarebbe riuscire a staccare il pass per la Fase Finale di luglio in Georgia, ma le avversarie dell’Italia sono tutt’altro che agevoli. Portogallo, Bosnia Erzegovina e le campionesse in carica della Francia sono avversarie di tutto rispetto. Un girone complicato, considerando che a passare il turno sarà solo la prima classificata, ma c’è molta fiducia intorno a questo gruppo di Azzurrine.

Il torneo La Manga darà sicuramente utili indicazioni sul potenziale della nostra Under 19. L’esordio è previsto il 5 marzo contro la Norvegia alle ore 15. Le altre due gare si giocheranno rispettivamente sabato 7 contro l’Islanda (ore 14) e lunedì 9 marzo contro la Svizzera (ore 12).

Nelle venti convocate dal CT per il torneo spagnolo, la metà delle giocatrici militano nella Juventus e nell’Inter. Si tratta delle bianconere Asia Bragonzi, Melissa Bellucci, Ludovica Silvioni, Margherita Brscic e Gaia Di Stefano e delle nerazzurre Sofia Colombo, Caterina Fracaros, Francesca Quazzico e Bianca Vergani. Un numero che aumenta se consideriamo anche le due giocatrici dell’Empoli, Federica Anghileri e Paola Boglioni di proprietà del club bianconero ma in prestito all’Empoli Ladies.

Un gruppo questo azzurro formato da calciatrici dotate di grandi potenzialità ma che giocano poco in Prima Squadra, come ad esempio il capitano Sofia Colombo. Titolare lo scorso anno con l’Atalanta Mozzanica, mentre quest’anno poche apparizioni con la maglia dell’Inter in Serie A.

TORRE DEL GRECO, ITALY – JANUARY 28: Sofia Colombo of Italy U19 Women vies with Hanna Lundkvist of Sweden U19 Women during the U19 Women International friendly match on January 28, 2020 in Torre del Greco, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Colombo è una giocatrice poliedrica, può giocare mezz’ala o esterna, dove sfrutta bene la sua velocità. Per lei il torneo di La Manga può essere un utile banco di prova per mettere nelle gambe minuti preziosi.

Stesso discorso anche per Asia Bragonzi e Melissa Bellucci, chiuse in Serie A da una formazione, quella bianconera formata da tante top player, vengono impiegate maggiormente con la Primavera. Bragonzi può ricoprire il ruolo sia di punta esterna che centrale, è molto brava nell’uno contro uno e nella finalizzazione del gioco.

SIENA, ITALY – OCTOBER 05: Lara Klopcic of Slovenia and Asia Bragonzi of Italy in action during the UEFA European Women’s Under-19 Qualifying Round Group 8 match between Italy U19 and Slovenia U19 at Stadio Artemio Franchi on October 5, 2019 in Siena, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Bellucci è dotata di enormi qualità tecniche ma ha bisogno di affermarsi e confermarsi tra e grandi. Guarino con la Juventus ha visto in lei grandi potenzialità facendola esordire prestissimo in Serie A con la Juventus.
Lo stesso vale per Heden Corrado e Francesca Quazzico, due difensori di grande prospettiva, chiuse in prima squadra, che sono alla ricerca di continuità e minuti nelle gambe in partite che contano.

Discorso diverso invece per Martina Zanoli, Martina Di Bari, Francesca Imprezzabile e Serena Landa. Il loro club di appartenenza punta forte su di loro e vengono schierate quai sempre nella formazione titolare. Queste permette loro di giocare con continuità, un vantaggio da non sottovalutare.

Martina Tomaselli e Federica Anghileri si sono lasciate alle spalle gli infortuni e sono ora elementi di punta di questa squadra ma anche dei rispettivi club. La giocatrice del Sassuolo è rimasta ferma un anno per la rottura del legamento crociato ma ora ha ripreso il suo posto nel centrocampo neroverde ed è pronta a mettere a disposizione la sua esperienza al servizio della causa azzurra.

A differenza delle generazioni precedenti, questa selezione Under 19 ha il vantaggio di allenarsi ed essere seguite quotidianamente da uno staff qualificato, in strutture di un certo livello messo a disposizione dai grandi club calcistici italiani.

C’è tanta attesa per la loro crescita con la speranza che un domani possano diventare le nuove ragazze mondiali.

LE CONVOCATE PER LA MANGA

Portieri: Beatrice Beretta (Juventus), Camilla Forcinella (Hellas Verona Women);
Difensori: Margherita Brscic (Juventus), Heden Corrado (AS Roma), Martina Di Bari (Pink Sport Time), Caterina Fracaros (FC Inter), Francesca Quazzico (FC Inter), Bianca Vergani (FC Inter), Martina Zanoli (Orobica Bergamo);
Centrocampiste: Melissa Bellucci (Juventus), Sofia Colombo (FC Inter), Azzurra Corazzi (Fiorentina Women’s), Francesca Imprezzabile (Florentia San Gimignano), Ludovica Silvioni (Juventus), Martina Tomaselli (Sassuolo);
Attaccanti: Federica Anghileri (Empoli Ladies), Asia Bragonzi (Juventus), Gaia Distefano (Juventus), Serena Landa (Roma Calcio Femminile), Margherita Monnecchi (Fiorentina Women’s).

Allenatore: Enrico Maria Sbardella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *