Nei giorni in cui l’Italia si ferma e resta a casa per l’emergenza Covid-19, impazzano sui social contest, iniziative, challenge, di tutto di più.

Come spesso accade il mondo del calcio femminile è sempre pronto a fare la sua parte e le calciatrici non si sono tirate indietro nel metterci letteralmente la faccia quando si tratta di dare una mano.

Tra le tante iniziative, segnaliamo quella di Che Fatica La Vita Da Bomber, che ha lanciato un challenge per regalare qualche sorriso a chi è in difficoltà ma soprattutto per raccogliere fondi.

Soldi destinati agli ospedali italiani impegnati nel salvare vite umane in questa dura lotta al Corononavirus.

Chefaticapalleggiare, diamo un calcio al Coronavirus, questo il nome del gioco e per partecipare bastano poche semplici istruzioni.

Fare un video mentre si palleggia con qualsiasi cosa che non sia una palla, pallina o pallone.
Condividere su Instagram il video utilizzando l’hashtag #chefaticapalleggiare e taggare Che Fatica La Vita Da Bomber ed altre tre persone.

A raccogliere subito la sfida è stata Valentina Giacinti. La calciatrice del Milan, che è stata anche protagonista del libro Che Fatica La Vita Da Bomber, ha realizzato un video usando la carta igienica per palleggiare.

Sfida raccolta anche da altre giocatrici come Cristiana Girelli, Lisa Alborghetti e Cecilia Salvai. L’attaccante della Juventus, palleggiando con una palla (ahii col pallone non vale) ha steso la malcapitata sorella.

la giocatrice dell’Inter si è esibita in un gesto tecnico con un Minion. Di fianco il cane la guarda perplesso.

Ceci Salvai invece ha deciso di prendere a calci un peluche.

Altre calciatrici sono state nominate e tocca a loro ora accettare la sfida ed esibirsi, nel frattempo noi ci uniamo all’appello e vi invitiamo a dare il vostro contributo per gli ospedali italiani cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *