La Fifa, tramite il suo presidente Gianni Infantino, ha svelato un piano quadriennale per il calcio del futuro.

Attraverso un documento pubblicato ieri, la federazione calcistica internazionale vuole gettare le basi per una nuova gestione del sistema calcio a livello globale.

“The Vision 2020-2023: Making Football Truly Global”. Undici punti chiave che mirano a modernizzare i regolamenti del calcio, incrementare i ricavi in maniera sostenibile, aumentare l’efficienza e l’efficacia dell’organizzazione, assicurare il successo delle competizioni più importanti, globalizzare le competizioni e aumentare la competitività globale, massimizzare l’impatto della Fifa sullo sviluppo globale del calcio, sfruttare la tecnologia, proteggere i valori positivi del calcio e accelerare la crescita del calcio femminile.

Su quest’ultimo aspetto si legge nel report FIFA: “In tutto il mondo le donne giocano a calcio con grande passione. In cima all’agenda c’è la necessità di rafforzare il calcio femminile. La FIFA continuerà a farlo e a sostenere questo processo aumentando strutturalmente la partecipazione delle donne al gioco e nelle attività di governance.

Inoltre il massimo organo calcistico mira ad aumentare le competizioni per creare maggiore interesse anche da un punto di vista commerciale. Sfruttare le nuove tecnologie per rendere il calcio femminile più appetibile ad un pubblico più ampio.

Come già anticipato nei mesi scorsi allo studio c’è l’ipotesi di disputare la Coppa del Mondo ogni due anni. Tra le altre idea anche quella di creare una piattaforma OTT dedicata per trasmettere eventi che riguardano competizioni giovanili.

Giuseppe Berardi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *