Ai Mondiali dello scorso anno in Francia, quando gli Stati Uniti hanno battuto la Thailandia per 13-0 da più parti sono arrivate molte critiche.

La più frequente è stata quella di non rispettare l’avversario continuando a infierire a suon di gol, nonostante la gara fosse letteralemnte chiusa.

Ieri il Barcellona, nelle finale per la Supercoppa Spagnola femminile, ha inflitto una pesante sconfitta alla Real Sociedad.

Le catalane hanno vinto per 10-1 alzando al cielo di Salamanca il primo trofeo stagionale.
La sfida, già nel primo tempo, aveva assunto proporzioni tennistiche. All’intervallo le ragazze allenate da Lluis Cortés erano avanti 6-0.

Dopo la gara il capitano del Barcellona Alexia Putellas, autrice di una doppietta, parlando nella mix zone ha dichiarato: “La Real Sociedad è una grande squadra! Abbiamo rispettato le nostre avversarie non abbassando mai il livello di gioco. Questo è il massimo rispetto che si può dimostrare a una squadra”.

Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con Alexia oppure no? Dite la vostra nei commenti o sui nostri social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *