Il Chelsea Women ha conquistato il suo primo titolo stagionale battendo le rivali dell’Arsenal nella finale della Women’s Continental Tyres League Cup.

Terzo derby di Londra in questa stagione e terzo successo per le ragazze allenate da Emma Hayes.

Il match si è disputato al City Ground di Nottingham davanti a 6.743 spettatori. Record per una finale di Women’s League Cup.

Una partita giocata a ritmi elevati dalle due squadre e che ha visto il Chelsea vincere grazie ad una maggiore concretezza. 2-1 per le Blues il punteggio finale.
L’Arsenal ha disputato una bella gara, facendo girare bene la palla con passaggi veloci e di prima, ma è stato sfortunato, non riuscendo a concretizzare quanto prodotto.

La prima azione pericolosa della partita è del Chelsea che con Sam Kerr calcia in porta ma la palla è facile preda del portiere Zinsberger.

All’ottavo minuto di gioco le Blues passano in vantaggio grazie a un gol realizzato dalla bomber Beth England.
Andersson dopo un trinagolo con So Yun Ji, crossa sul secondo palo dove arriva Mjelde che di testa la passa dietro dove si avventa Beth England che sigla il gol dell’1-0.

L’Arsenal prova a reagire e sugli sviluppi di un bel cross dalla sinistra di McCabe, Quinn colpisce di testa ma il prtiere del Chelsea si salva grazie anche all’aiuto del palo.

Al 24esimo altra chance per l’Arsenal con Jill Roord che da fuori area calcia verso la porta ma la conclusione finisce a lato.

Al 30′ grande occasione per il Chelsea: Reiten lanciata sull’out di sinistra mette in mezzo una bellissima palla e Ebgand stacca di testa e la palla finisce fuori, non lontano dal palo, alla destra del portiere dell’Arsenal.

Al 40′ Arsenal vicina al pareggio. Pasticcio a centrocampo del Chelsea e Miedema viene lanciate in due contro due, passa la palla a Foord che dal limite dell’area fa partire un tiro che sfiora il palo, dando l’illusione ottica del gol, toccando la rete esterna.

Al minuto 53 conclusione dalla distanza di Reiten ma la palla finisce sopra la traversa.

Una giocata di tacco di Danielle van de Donk manda a vuoto Eriksson che trattiene l’avversarie. Cartellino giallo per il capitano del Chelsea.

L’Arsenal ora spinge nel tentativo di pareggiare. Al 62° ci prova Miedema dopo una bella azione corale, con un tiro da fuori area ma la palla esce a lato.

Pericolosa al 65′ Sam Kerr. Lanciata a rete, l’australiana arriva a tu per tu col portiere, ma si salva l’estremo difensore delle Gunners.

Al 70′ altra occasione capitata a Vivianne Miedema che su cross di Foord colpisce di testa ma la palla sfiora il palo.

Nel finale di gara un’altra occasione capitata sui piedi di Miedema che a un metro dalla porta calcia a colpo sicuro ma il portiere del Chelsea respinge.

Sugli sviluppi del calcio d’angolo arriva il gol del pareggio dell’Arsenal. Colpo di testa di Williamson che colpisce un’avversaria, la palla rimane e la calciatrice del Chelsea colpisce di sinistro e la palla si insacca nella rete.

Adesso è forcing dell’Arsenal nel tentativo di vincere la partita.

Al 92′ arriva la doccia gelata per la squadra di Montemurro. Sugli sviluppi di una bellissima azione di Mjelde, il Chelsea trova il gol vittoria, ancora con Beth England.

Dopo 6 minuti di recupero arriva il fischio finale dell’arbitro ed esplode la gioia per il Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *